Una delle storie più incredibili di quest’estate viola. Il turco Emre Mor, talento classe 1997 del Borussia era praticamente un giocatore della Fiorentina. Corvino aveva chiuso la trattativa e si discuteva solo dei dettagli e dei bonus. Gli stessi bonus che poi hanno fatto perdere tempo prezioso alla società viola che ha favorito l’inserimento sul calciatore dell’Inter.

Il giocatore ormai sembrava essere destinato all’Inter. Anche in questo caso era tutto fatto. Ma poi anche questa trattativa è saltata. Motivo?

Gli agenti del calciatore hanno chiesto alla società milanese commissioni pari a 5 milioni di euro. Secco no dell’Inter.

Ma perché gli agenti del calciatore hanno chiesto una cifra così alta?

La risposta sta proprio nello “scippo” dell’Inter ai danni della Fiorentina. Per il Borussia Dortmund non avrebbe fatto differenza se la cessione fosse stata alla società viola o all’Inter dato che le cifre erano perfettamente identiche. Il sorpasso è stato soprattutto sul calciatore.

Proprio per questa ragione l’entourage di Emre Mor voleva essere ripagato. Il turco era già vestito di viola e nel giro di poche ore è cambiato tutto. Ma la società neroazzurra non ha voluto riconoscere questo favore agli agenti del calciatore e così è saltato tutto. Troppi 5 milioni per Sabatini. Adesso starà ridendo Corvino..

 

Flavio Ognissanti

Comments

comments