A poche ore dalla partita che vale una stagione, l’ambiente viola viene scosso da una notizia bomba. Rocco Commisso, magnate e fondatore del colosso dei servizi via cavo Mediacom, starebbe per concludere un accordo per l’acquisto della Fiorentina. Lo annuncia il New York Times in un articolo pubblicato online nella notte italiana. Il primo contatto con la famiglia Della Valle sarebbe avvenuto un anno fa, attraverso una banca d’affari di New York, ma la trattativa si sarebbe fermata per l’enorme distanza tra domanda e offerta. Commisso ha poi tentato di acquistare il Milan senza riuscirci

Commisso ha quindi nominato la banca JPMorgan per lavorare sull’affare Fiorentina. L’accordo con Diego Della Valle sarebbe stato chiuso alla fine della scorsa settimana per una cifra intorno ai 150 milioni di dollari (circa 135 milioni di euro). Il patron viola la settimana scorsa era a New York ufficialmente per l’inaugurazione di un nuovo negozio della Tod’s nel complesso di Manhattan di Hudson Yards. Le due parti non hanno rilasciato dichiarazioni. L’era Della Valle si chiuderebbe dopo 17 anni: secondo un studio di Calcio e Finanza rilasciato pochi giorni fa, dal momento del loro arrivo nel 2002 i due fratelli avrebbero speso complessivamente 221 milioni di euro nel club.

Con un patrimonio personale di 4,9 miliardi di dollari, Commisso, 69 anni, è al 200° posto nella lista Forbes degli uomini più ricchi d’America. Emigrato in Usa dalla Calabria quando aveva 12 anni, dal 2017 è proprietario dei New York Cosmos.

 

CLAMOROSO, FIORENTINA VENDUTA A COMMISSO, ERBORSO DI PIÙ DI 150 MILIONI. LUNEDI L’ANNUNCIO

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Gazzetta.it