A Firenze è successo di tutto. Dai tempi dei Medici in poi. È stata una città straordinaria che nel corso della sua storia ha visto qualsiasi cosa. Nel calcio il popolo viola ha potuto ammirare campioni di ogni genere, da Baggio a Batistuta, da Rui Costa ad Antognoni. I tifosi viola possono di certo lamentarsi di aver vinto poco nel corso della loro storia ma non possono lamentarsi di aver visto giocare campioni di ogni nazionalità e di grandissimo talento.

Nel 2002 sono arrivati in riva all’Arno i Della Valle, gli imprenditori marchigiani possono vantarsi di tante cose da quando sono al timone della Fiorentina, una di queste è quella di aver portato quasi sempre negli ultimi 10 anni la squadra viola a giocare in Europa, solo la Juventus ha fatto meglio della Fiorentina.

Un altro aspetto di cui i Della Valle possono esser fieri è quella di aver fatto passare come uno stupido uno come Vincenzo Montella, e di come molti tifosi abbiano abboccato a tutto ciò, per non parlare di certi giornalisti e di come abbiano obbedito a certi imput. Un tecnico che in tre anni alla Fiorentina ha fatto cose straordinarie, un terzo posto scippato all’ultima giornata dal Milan, una finale di Coppa Italia falsata da una sceneggiata napoletana che grida ancora vendetta, una semifinale di Europa League e una di Coppa Italia nell’ultimo anno. Insomma non è poco, nonostante una grande dose di sfortuna con tanti infortuni al momento sbagliato come quelli di Rossi e Gomez. Il tutto arricchito da un gioco spettacolare che ancora il mondo Fiorentina, e non solo, ha negli occhi.

Nonostante questo, per via di dissidi con la proprietà, Vincenzo Montella è andato via dalla Fiorentina licenziato dalla società, con una parte dei tifosi che lo contestava e con una stampa, quella vicina alla famiglia Della Valle, che ha detto di tutto e di più contro Montella.

Grazie a dio la maggior parte del popolo viola ha sempre difeso e amato Montella e ciò è stato anche dimostrato nei suoi due ritorni a Firenze da avversario, sempre applaudito.

Lo scorso anno, quando era sulla panchina della Sampdoria, i giornalisti figli dei Della Valle hanno hanno continuato ad attaccare Montella, con molti tifosi che ancora ce l’hanno con il tecnico napoletano.

Per quale motivo Montella sia stato attaccato così duramente dai tifosi non lo sappiamo, ha dato gioco, vittorie e lotta per il vertice alla Fiorentina. I tifosi hanno così abboccato al gioco dei Della Valle. Un altro grande merito degli imprenditori di Casette d’Ete.

Oggi Montella con la stessa squadra che l’anno scorso è stata presa in giro da tutti sul campo e non, sta stupendo in serie A, è seconda in classifica e ha appena battito in casa la squadra più forte d’Italia. Di certo non possiamo essere contenti per il Milan, ma di certo possiamo riflettere su un allenatore come Vincenzo Montella.
Flavio Ognissanti

Comments

comments