26 Gennaio 2022 · 00:45
3.1 C
Firenze

Il ginocchio di Chiesa fa crack? Se la Juve non va in Champions può rispedirlo alla Fiorentina

Se confermata la rottura dei legamenti la Juventus potrà scegliere liberamente se riscattare Chiesa o rimandarlo in viola

Federico Chiesa ha rimediato un bruttissimo infortunio nella sfida di oggi della Juventus contro la Roma allo stadio Olimpico. Il giocatore in prestito dalla Fiorentina adesso potrebbe davvero non restare nel club bianconero.

Infatti, se fosse confermata la rottura del legamento crociato del ginocchio sicuramente il ragazzi non giocherà più in questa stagione, e a meno che la Juve non si qualifichi in Champions il club bianconero potrà decidere liberamente se riscattarlo o meno. In base anche a come si riprende il giocatore da questa tremenda botta.

Ricordiamo quali sono i requisiti per il riscatto obbligatorio dell’atleta:

    1. Almeno 10 gol di Chiesa in stagione (non raggiungibile in caso di infortunio)
    2. Piazzamento della squadra tra le prime 4 in classifica (Juventus si trova a meno 3 punti dal quarto posto ma l’Atalanta ha una gara in meno)
    3. Deve giocare almeno 30 minuti il 60% delle partite (non più raggiungibile con infortunio) 

Ad essere onesti pare difficile che la Juve possa privarsi di un patrimonio sportivo ed economico come Chiesa. E’ anche altrettanto vero però che le casse bianconere sono vuote e riscattare un giocatore quasi sicuramente ancora infortunato potrebbe non valer la pena. Ecco che in casa Fiorentina subentra un po’ di paura di trovarsi in casa una patata bollente non indifferente. Anche perchè Chiesa non sarebbe certamente riaccolto con amore dai tifosi viola

Lorenzo Bigiotti

TUTTO SULL’INFORTUNIO DI CHIESA

Tremano in casa Juventus, per Chiesa dovrebbe essere rottura del legamento crociato del ginocchio

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO