26 Gennaio 2022 · 21:46
7.6 C
Firenze

Il Genoa batte lo Spezia, stacca la Fiorentina mentre lo Spezia rimane sotto. Scamacca gol

Vince il Genoa nell'anticipo del sabato, le due squadre erano a pari punti con la Fiorentina, la squadra di Ballardini verso la salvezza

Tre punti che valgono oro per il Genoa. Al “Ferraris” i rossoblu hanno superato 2-0 lo Spezia conquistando un successo importante ai fini della salvezza finale. Una sconfitta pesante per gli uomini di Vincenzo Italiano che restano momentaneamente a +5 sulla zona retrocessione.Mister Davide Ballardini non ha a disposizione lo squalificato Radovanovic sostituito al centro della difesa da Goldaniga. Il pacchetto arretrato a protezione della porta di Perin è completato da Biraschi e Masiello con Zappacosta e Criscito sugli esterni. A centrocampo ci saranno Badelj e Strootman con Pjaca e Pandev ad innescare Destro. Risponde Vincenzo Italiano con Leo Sena in cabina di regia al posto di Matteo Ricci.

Ai lati ci sono Maggiore e Pobega mentre Erlic gioca al fianco di Terzi con Vignali a destra e Bastoni a sinistra davanti a Provedel. In attacco il tridente è formato da Farias, Nzola e Gyasi.Il primo sussulto è dei padroni di casa con un colpo di testa da posizione ravvicinata di Destro che termina di poco sul fondo. Al 12’ il Genoa avrebbe la palla del vantaggio con Provedel che scivola nella sua area piccola ma Destro calcia a vuoto vanificando un’occasione più che ghiotta. Lo Spezia prova a pungere con Gyasi che viene imbeccato da Pobega ma l’attaccante aquilotto viene murato sul più bello da Criscito con un grande intervento.

Al 25’ ancora ospiti in avanti con Bastoni che scodella un pallone al centro dove si accende un flipper ma né Gyasi né Nzola riescono a ribadire verso la porta di Perin.Al 27’ il Grifone sfiora il vantaggio: Zappacosta si avventa su un passaggio orizzontale errato della retroguardia spezzina e calcia a giro ma Provedel si distende sulla sua sinistra. Alla mezz’ora il Genoa trova il gol del vantaggio con Pandev che interviene in estirada e ribadisce in rete una respinta corta di Provedel. Il direttore di gara, richiamato dal VAR, va a rivedere l’episodio al monitor e decide di annullare la rete per un intervento di Destro sull’estremo difensore spezzino giudicato falloso.

Il tasso di agonismo in campo è altissimo con le due squadre che non lesinano colpi proibiti e lo testimonia il fatto che gli ammoniti all’intervallo sono quattro, due per parte. Prima del riposo il Genoa sfiora il vantaggio con Zappacosta, imbeccato magistralmente da Badelj, che però calcia alto a tu per tu con Provedel. Il secondo tempo inizia con poche occasioni da ambo le parti. A prevalere è il gioco fisico con le due squadre che mancano spesso nell’ultimo passaggio prima di arrivare al tiro. Al 18’ arriva il lampo che rompe l’equilibrio con Zappacosta che scatta sulla sinistra e va al tiro trovando la respinta di Provedel.

Il pallone arriva direttamente sui piedi di Scamacca che realizza il più facile dei tap in. L’attaccante rossoblu è galvanizzato dalla rete e appoggia per Strootman ma la conclusione dell’olandese trova la respinta sicura di Provedel che tiene a galla i suoi.La reazione della formazione di Vincenzo Italiano arriva al 23’ con un cross di Bastoni che trova Nzola all’interno dell’area ma il suo colpo di testa è troppo debole e viene bloccato da Perin senza problemi. Al 28’ Badelj cerca il gol da urlo con una conclusione al volo dal limite dell’area ma il pallone termina non lontano dal palo destro della porta difesa da Provedel.

Al 35’ ancora ospiti in avanti con una bella combinazione che porta Gyasi davanti a Perin ma l’intervento in scivolata di Criscito è provvidenziale in corner. Al 38’, dopo una bella serpentina di Verde sul lato destro dell’area, crossa verso Gyasi che però non impatta sul pallone. A cinque minuti dalla fine arriva il punto esclamativo sulla partita messo da Shomurodov, abile a trafiggere Provedel dopo un’accelerazione sulla sinistra. Lo racconta TMW

TORNA A PARLARE MONTELLA DELLA SUA ULTIMA ESPERIENZA ALLA FIORENTINA

Montella: “Alla Fiorentina senza obiettivo. Giocatori non adatti al tecnico. Vi svelo litigio Ribery”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO