29 Gennaio 2022 · 14:11
12.2 C
Firenze

Il calcio italiano ripartirà a scaglioni: prima la Serie A, poi la B ed infine la C. Si studiano le date

La commissione medica della Federcalcio, integrata dal quartetto di super esperti dell’emergenza coronavirus, va avanti nella definizione del protocollo per la ripresa degli allenamenti. E il consiglio di Lega studia le date (27-28 o 30-31 maggio, 7 giugno: martedì verranno portate in assemblea) per ricominciare.

Quando il documento sarà ultimato, la prossima settimana, toccherà al ministro della salute Roberto Speranza e a quello dello sport Vincenzo Spadafora dare il via libera. Senza quello non si va avanti. Impensabile ripartire tutti insieme. Comincerà la serie A, poi toccherà alla B, quindi alla C. Ma è ovvio che quel protocollo, quei controlli, quei centri di allenamento in cui chiudersi praticamente a chiave, un certo calcio non se li può permettere.

Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO