30 Novembre 2020 · 23:26
5.1 C
Firenze

Lettera aperta a Iachini: “Un passo indietro e dimostra di nuovo il tuo amore per la Fiorentina”

Non è assolutamente l'unico colpevole, ma un gesto d’umiltà e di coraggio potrebbe migliorare le cose

di Giancarlo Sali

Caro Beppe Iachini,

sei una persona speciale ed attaccata come pochi alla voglia di lavorare ed all’amore per Firenze e la Fiorentina, tanto che la stima che ho verso di te non varierà mai di un millimetro.

Siamo arrivati però ad un punto estremo dopo appena 6 partite di Campionato. In particolare ieri siamo durati 11 minuti. Preoccupa la fragilità mentale di questa squadra, una difesa che, senza Pezzella, fa acqua da tutte le parti ed un allenatore, che sei tu, in grande confusione. Callejon attaccante centrale e Vlahovic e Cutrone attaccanti esterni ne sono una testimonianza.

La difesa che era il nostro punto forte ora viaggia alla media di 2 goal a partita subiti, la squadra non ha gioco, il modulo di inizio partita è improponibile (tra l’altro hai chiuso con il 3-4-2-1 che ti avevamo “consigliato” anche noi in un precedente editoriale).

Detto questo, la campagna acquisti, che non si è occupata di prendere un regista ed un attaccante già pronti, è da bocciare senza alcun dubbio e quindi lungi dall’essere tu l’unico responsabile della crisi gigliata.

D’altra parte però è inutile ricordarti che Commisso ha sbagliato ad averti confermato in prima persona sulla panchina della Fiorentina, andando contro la stessa dirigenza!

Riconosco il fatto che questa è la prima occasione in carriera che hai di allenare dall’inizio una compagine di Serie A con una rosa da parte sinistra della classifica, ma devi avere il coraggio e, soprattutto, l’umiltà di capire che per il bene della Fiorentina e dei tifosi viola è meglio che tu faccia un passo indietro.

Commisso sarebbe costretto a pagare 3 allenatori contemporaneamente (se non trova una squadra, Montella resterà sul groppone della società viola per altri 2 anni) ed allora solo tu puoi fare quel passo che dimostrerebbe a tutta Firenze che ami infinitamente il colore viola, tanto da dimetterti riconoscendo i tuoi errori di allenatore da una parte, ma dimostrando di non averne fatti nessuno lato umano.

Dai Beppe: hai l’occasione di impartire una lezione di stile a tantissimi allenatori blasonati e super ricchi del mondo del calcio. Puoi dimostrare loro che sei un professionista di altri tempi, in grado ancora di anteporre ai propri interessi personali quelli di una squadra e di una tifoseria.

Sempre Forza Fiorentina!

LEGGI ANCHE: TMW, IACHINI CONFERMATO IN CASA FIORENTINA, NON DOVREBBERO ESSERCI CAMBI ALMENO FINO AL PARMA. LE ULTIME

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

LA FIORENTINA DICE NO A CAICEDO. IDEA LLORENTE, LO HA CONSIGLIATO CALLEJON A PRADÈ

Si avvicina il mercato di gennaio e la Fiorentina ha un disperato bisogno di un attaccante dopo il flop di Cutrone, Vlahovic e Koaumè....

Flachi: “Il problema è nella testa dei giocatori. I senatori facciano gruppo e diano il 150%.

Francesco Flachi è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno Toscana per parlare delle problematiche in casa Fiorentina

CALENDARIO