1 Dicembre 2021 · 14:14
7.6 C
Firenze

Iachini rivela: “Ribery ha detto che Firenze e fiorentini non c’entrano nulla, queste cose accadono ovunque”

Alla vigilia della partita in casa contro il Cagliari ha parlato il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini

Alla vigilia di Fiorentina-Cagliari ha parlato Beppe Iachini, queste le parole del tecnico della Fiorentina:

“La vittoria di Parma è importante per tutti, squadra e tifosi. Eravamo la terza squadra che aveva tirato in porta di piu nel campionato, ben 45 tiri in porta addirittura da dentro l’area di rigore. A Parma il rammarico è stato quello di non aver chiuso la partita. Teniamo a precisare che abbiamo la squadra poi giovane del campionato, gli va data fiducia.

Il Cagliari è difficile da affrontare, Joao Pedro e Simeone hanno fatto insieme 27 gol. Dobbiamo fare bene il nostro gioco, dobbiamo essere più concreti negli ultimi metri. Gli acciaccati? Dobbiamo valutare insieme con lo staff medico nell’allenamento di oggi le loro condizioni.

La formazione la valuterò negli ultimi allenamenti ma sicuramente qualcosa cambierò. Venuti? Mi fa piacere la sua presentazione, per me sono tutti titolari, Lorenzo si è fatto trovare pronto, noi abbiamo bisogno di tutti per il bene della Fiorentina.

Quello che è successo a Ribery fa dispiacere, noi lo abbiamo rincuorato, ma Firenze non c’entra niente. Questa è una città splendida con gente civilissima, lo dicevamo con Franck che queste cose accadono ovunque e in ogni parte del mondo. È normale che a caldo ci sia dispiacere perché vengono toccate le persone a cui teniamo di più. Ma come abbiamo detto anche con Ribery i fiorentini e Firenze non c’entrano nulla con questo episodio. È una cosa che scivolerà. Toccherà risolvere alle persone competenti la questione”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO