Il prossimo presidente della FIGC Gabriele Gravina fa retromarcia sulla questione degli scudetti della Juventus, che nei giorni passati passati aveva derubricato a vicenda di scarso interesse per il ruolo che presto andrà ad occupare. Una posizione che aveva scatenato una marea di polemiche e che, dalle pagine di Libero, è stata rivista: “Ho fatto una distinzione tra quello che pensa un singolo e l’albo Figc, che stabilisce formalmente il numero dei titoli. La Juve ritiene di avere 36 scudetti? E’ un problema suo, sbaglia. Ne ha 34. Bisogna accettarlo e va rispettato. Che cos’altro si può fare per far capire alla Juve che non ne ha 36 ma 34? Non lo so. Anche io potrei dire di aver vinto uno scudetto, ma non ci crederebbe nessuno. Però in un momento simile non posso preoccuparmi se qualcuno ritiene di averne 36”.

 

Calciomercato.com