1 Agosto 2021 · 15:28
29.3 C
Firenze

Gattuso fa un favore alla Fiorentina, poker allo Spezia che resta ancora dietro la Fiorentina

Finisce 1-4 tra Spezia e Napoli con la squadra di Gattuso che si diverte sul campo della squadra ligure che resta a 34 punti

Il Napoli cala il poker. La squadra di Gennaro Gattuso cancella il mezzo passo falso del “Maradona” contro il Cagliari e supera nettamente lo Spezia. Con questo successo i partenopei salgono a quota 70 punti agganciando momentaneamente il secondo posto. Battuta d’arresto per la squadra di Vincenzo Italiano che adesso guarderà con interesse il match di domani fra Benevento e Cagliari.

Gennaro Gattuso si affida a Osimhen. L’attaccante nigeriano guida il reparto offensivo con Politano e Insigne ad agire ai lati mentre Zielinski opererà da raccordo fra i reparti. In mezzo al campo spazio a Demme e Fabian Ruiz mentre Di Lorenzo, Manolas, Rrhmani e Hysaj formano il pacchetto arretrato. Vincenzo Italiano risponde invece con un 4-3-3 con Agudelo falso nove supportato ai lati da Verde e Gyasi. In difesa davanti a Provedel Chabot vince il ballottaggio con Erlic per un posto al fianco di Ismajli mentre sulle corsie agiscono Vignali e Marchizza. In mezzo al campo c’è Ricci con Estevez e Maggiore mezzali.

Il primo squillo del Napoli arriva dopo appena undici minuti con errore in uscita di Vignali che serve Osimhen. L’attaccante dei partenopei entra in area e fa partire una conclusione a giro che lambisce il palo alla sinistra di Provedel e termina sul fondo. All’undicesimo la squadra di Gennaro Gattuso sblocca il punteggio: Politano premia la sovrapposizione di Di Lorenzo che mette la freccia su Marchizza e serve a rimorchio Zielinski. Il polacco fa partire una conclusione che non lascia scampo a Provedel. Dieci giri di lancette più tardi e il Napoli trova il raddoppio con un passaggio filtrante di Zielinski che questa volta si trasforma in assistman: il pallone arriva a Osimhen che brucia in velocità i due centrali di casa e supera Provedel da posizione ravvicinata.

Il Napoli continua ad attaccare specie usando le corsie laterali. Al 33’ è Hysaj che sterza sul destro e prova una conclusione a giro che termina di poco sul fondo. La squadra di Vincenzo Italiano subisce il colpo e non riesce a creare pericoli alla porta difesa da Meret mentre gli uomini di Gennaro Gattuso controllano il risultato e sfiorano il tris con una bella discesa sulla sinistra di Hysaj ma la sua conclusione a giro con il destro si spegne di poco sul fondo non lontano dalla porta diversa da Provedel. Poco prima del riposo Insigne batte una punizione all’interno dell’area per Osimhen che è scattato sul filo del fuorigioco: stop del nigeriano e conclusione che termina alle spalle di Provedel per il 3-0. Breve check del VAR e poi Irrati conferma la rete.

La ripresa si apre con un’azione del Napoli. Tacco di Fabian Ruiz per l’accorrente Demme ma la conclusione del centrocampista azzurro viene murata da Provedel. La formazione di Vincenzo Italiano prova ad attaccare lasciando spazi ampi per le ripartenze ospiti, come al 12’ quando Politano si invola sulla destra e calcia con violenza mettendo di un soffio alto sulla traversa. Al quarto d’ora si vede anche lo Spezia con un recupero sulla destra di Agudelo che serve in area Piccoli, chiuso in calcio d’angolo da Manolas al momento del tiro. Al 19’ bella combinazione fra Gyasi e Marchizza che porta il primo al cross verso Estevez.

Il centrocampista incorna di testa chiamando Meret alla risposta. Il più lesto ad arrivare sul pallone è Piccoli che mette in rete. Al 33’ il Napoli chiude i conti con l’ennesima accelerazione sulla sinistra di Osimhen, protagonista assoluto della partita. Il numero 9 azzurro serve al centro Lozano che non ha problemi nel superare Provedel. Inizialmente Irrati annulla la marcatura ma, dopo un check con il VAR, torna sui suoi passi convalidando il quarto gol dei partenopei, in quanto il nigeriano parte da posizione regolare. Il racconto di TMW

FALLIMENTO BENASSI A VERONA, GIA TORNATO A FIRENZE

Juric annuncia: “Il rapporto con Benassi è finito. Già tornato a Firenze per curarsi, discorso chiuso”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Italiano: “Qui alla Fiorentina per ottenere risultati importanti. Speriamo di essere all’altezza dei tifosi”

Questa l’intervista di mister Vincenzo Italiano rilasciata ai canali ufficiali della Fiorentina: Non accontentarsi mai. La perfezione come obiettivo. Dopo vent'anni da calciatore ed i...

La Nazione, Fiorentina-Nastasic ad un passo: 3 milioni allo Schalke. Lirola, Marsiglia vira su Wass

Matija Nastasic sempre più vicino al ritorno alla Fiorentina. Il Marsiglia vira su Daniel Wass

CALENDARIO