20 Giugno 2021 · 04:55
19.8 C
Firenze

Firenze avrà il suo murale in onore del capitano Davide Astori: “Un modo per ricordare l’uomo”

Dal 21 marzo al via la raccolta crowdfunding per la realizzazione del murale. Il raccolto sarà devoluto alla lotta contro le malattie gravi e tumori nel sangue

astori
Firenze, stadio Artemio Franchi, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Il Comune di Firenze ha deciso di dedicare un murale in città (luogo ancora da individuare) alla memoria del capitano Viola Davide Astori. Attraverso un post apparso sul proprio sito ufficiale, il Comune di Firenze ha comunicato che dal 21 marzo sarà possibile partecipare una campagna di crowdfunding, ovvero una raccolta soldi collettiva con scopi benefici, per permettere la realizzazione del murale in onore dell’eterno capitano Davide Astori da parte dell’artista siciliano Giulio Rosk.
Di seguito le parole apparse nel post dell’ente comunale:

Quando si appartiene veramente ad un luogo? Quando vi si nasce, quando lo si sceglie per viverci o quando si diventa parte integrante del tessuto umano e sociale che lo impregna? Davide Astori appartiene a Firenze, al di là di qualunque risposta. Non vorremmo cadere in un eccesso di retorica, ma il ricordo dell’ex capitano della Fiorentina Davide Astori ci sembra ancora così vivo da non credere che siano già passati 3 anni dalla sua scomparsa.

Il Comune di Firenze, insieme alla famiglia di Astori, ha così deciso di dedicare a Davide un grande murale che tenga sempre viva in città la sua memoria. L’opera, che sarà realizzata dall’artista Giulio Rosk, sarà finanziata con una raccolta fondi che partirà il 21 marzo prossimo. Il crowdfunding verrà gestito dalla Fondazione Cure2Children Onlus e servirà anche per raccogliere proventi da destinare a favore dei bambini affetti da tumori e gravi malattie del sangue. Ancora da scegliere il luogo in cui verrà realizzato il murale.

Un modo per ricordare il giocatore, senz’altro, ma soprattutto l’uomo. Una figura che, purtroppo, abbiamo conosciuto e apprezzato solo dopo la morte, quando tutte le voci che hanno condiviso con Davide un qualunque percorso si sono unite in un coro possente che ha raccontato le mille sfaccettature di un uomo che non è diventato solo un simbolo di questa città, ma che, valicando lo spazio fisico dell’Arno e dell’Appennino, ha raggiunto tutto il territorio nazionale”.

LEGGI ANCHE:

IL RINNOVO DI VLAHOVIC SI FARÀ, TRATTATIVA LUNGA MA ESITO SARÀ POSITIVO. LE ULTIME

IL RINNOVO DI VLAHOVIC SI FARÀ, TRATTATIVA LUNGA MA ESITO SARÀ POSITIVO. LE ULTIME

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Corriere fiorentino, la Fiorentina negli ultimi due anni ha speso 20 milioni di commissioni a procuratori

Come riporta il Corriere fiorentino, tra il 2019 e il 2020, la Fiorentina ha sborsato 18,3 milioni di euro in commissioni per i procuratori,...

Venerato: “Gattuso ha sbagliato ad accettare la Fiorentina”

Il giornalista, Ciro Venerato, è intervenuto a Radio Kiss Kiss per parlare del caos tra la Fiorentina e Rino Gattuso dopo il divorzio avvenuto...

CALENDARIO