23 Ottobre 2021 · 04:33
12.6 C
Firenze

Fantacalcio, Vlahovic al Mapei per il sorpasso su Ibrahimovic e Immobile. Muriel vs Chiesa: chi avrà la meglio nella corsa Champions?

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

CROTONE – UDINESE
Sabato 17 Aprile ore 15.00

CROTONE

La squadra di Serse Cosmi è ormai destinata alla retrocessione (salvo clamorose sorprese). Come sempre, rimane sconsigliata la difesa. Si a Reca, mentre restano sconsigliati Rispoli e Pedro Pereira. Molina di quantità, non convincono Petriccione e Zanellato. Si al solito Messias. Momento d’oro per Nwanko Simy: è la sua miglior stagione in carriera e vorrà continuare a fare bene cavalcando l’onda dell’entusiasmo. Sorpresa? Ounas.

UDINESE

Torna Nuytinck a guidare la difesa di mister Gotti. Molina più di Stryger Larsen e Zeegelaar. No ad Arslan e Walace, mentre è sempre e solo si per il “metronomo” De Paul. L’uomo più in forma in casa Udinese? Roberto Pereyra. Da trequartista è un Tucu versione “maxi”. Llorente buona opzione per completare il reparto avanzato. Attenzione al talento di casa Manchester City Braaf.

SAMPDORIA – HELLAS VERONA
Sabato 17 Aprile ore 15.00

SAMPDORIA

Sempre e solo Augello per quanto riguarda la retroguardia di mister Claudio Ranieri. Ekdal da cartellino facile. Attenzione agli inserimenti di Thorsby, assolutamente no a Adrien Silva.  Sarà una partita ad alta velocità sulle fasce: approvato Candreva, può creare più di qualche pensiero alla retroguardia scaligera. Damsgaard soffrirà sotto il lato fisico contro Faraoni, ma la sua imprevedibilità è sempre un fattore affascinante per noi fantallenatori. Jakub Jankto è sparito dai riflettori, sarà la partita per tornare a spendere? Si all’esperienza di Quagliarella.

HELLAS VERONA

Dawidowicz più di Magnani e Gunter. Approvato Dimarco nonostante il ballottaggio con Lazovic. Miguel Veloso torna al Marassi e si può premiare: la sua esperienza può essere un fattore della partita. Periodo nero per Zaccagni, si può evitare per il momento. Bene Barak, è uno dei protagonisti di questo Verona targato Juric. Lasagna solo in caso di emergenza.

Gianluca Di Marzio :: Jankto: "A 14 anni facevo l'artista di strada, ora aiuto gli altri"

SASSUOLO – FIORENTINA
Sabato 17 Aprile ore 18.00

SASSUOLO

Approvato il leader della difesa Ferrari. Non convincono Marlon e Rogerio. De Zerbi potrebbe fare a meno di Locatelli, pronto Magnanelli nel caso in cui il centrocampista ex Milan non ce la facesse. È tornato a lasciare il segno Jeremie Boga, non ha fatto gol, ma lo ha propiziato contro il Benevento risultando decisivo ai fini del risultato. L’imprevedibilità di Djuricic potrebbe creare più di qualche problema alla difesa, spesso distratta, della Fiorentina. Ancora problemi per Caputo, pronto Raspadori per una maglia dal 1′ al centro dell’attacco.

FIORENTINA

La difesa Viola è da evitare: i suoi interpreti sono spesso distratti ed un loro errore potrebbe costarvi caro. Confermato Caceres sulla corsia di destra; sulla sinistra, invece, ci sarà il solito Biraghi. No ad Amrabat, il suo rendimento è molto al di sotto delle aspettative. Pulgar potrebbe essere un fattore con i calci piazzati, il cileno è una buona opzione per un centrocampo privo di grandi firme. Possibile esclusione per Castrovilli, ma ricordate quando subentrò contro lo Spezia? Confermatelo a prescindere dal minutaggio. Torna Ribery e vorrà lasciare subito il segno. Non si può escludere Dusan Vlahovic: il giovane serbo è in stato di grazie e merita solo la riconferma all’interno del vostro attacco.

Vlahovic
Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

CAGLIARI – PARMA
Sabato 17 Aprile ore 20.45

CAGLIARI

È la sfida da dentro o fuori per i ragazzi di Semplici. Approvato il leader difensivo Godin. Rugani più di Klavan. Per la lotta salvezza servirà un Radja Nainggolan in versione “maxi”, dategli fiducia perchè lui ha scelto Cagliari per una questione di cuore e darà il 110% per centrare la salvezza. Marin convince più di Duncan. Nessun dubbio su Joao Pedro.

PARMA

Squalificato Gagliolo. Conti più di Busi, mentre non convincono i due centrali di difesa ducali. C’è solo una certezza all’interno del Parma e risponde al nome di Juraj Kucka. Lo slovacco è il leader e l’anima di questa squadra, inoltre non dimenticate il fattore rigore. Kurtic non è sicuro del minutaggio, fate attenzione a Hernani. Pellè più di Cornelius. Man sempre più all’interno dei meccanismi della squadra di D’Aversa: approvato. Sorpresa? Mihaila.

BERGAMO, ITALY – NOVEMBER 03: Radja Nainggolan of Cagliari Calcio looks on during the Serie A match between Atalanta BC and Cagliari Calcio at Gewiss Stadium on November 3, 2019 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

MILAN – GENOA
Domenica 18 Aprile ore 12.30

MILAN

Torna Dalot sulla corsia di destra. Approvata la coppia centrale composta da Tomori e Kjaer. Zero dubbi sul “Presidente” Franck Kessiè: leader e rigorista. Bennacer non è ancora al top di condizione, convince di più l’italiano Tonali. Non convincono Castillejo e Saelemaekers, sono le partite di Rebic. Calhanoglu in crescita, confermatelo. Squalificato Ibrahimovic, tornerà Leao al centro dell’attacco: sarà la sorpresa di giornata?

GENOA

Assenze pesanti in casa Genoa. La linea difensiva è “ballerina”, soprattutto vista l’assenza di Criscito. Problemi per Zappacosta, al suo posto uno fra Czyborra e Ghiglione. Approvata l’esperienza di Strootman. Attenzione a Mattia Destro! L’attaccante italiano è un ex della partita e vorrà lasciare il segno. Ballottaggio Scamacca-Shomurodov, si possono lanciare in solo un attacco in emergenza.

ATALANTA – JUVENTUS
Domenica 18 Aprile ore 15.00

ATALANTA

Squalificato Romero. No a Palomino, Toloi convince più di Djimsiti. Attenzione a Maehle! Avrà un incontenibile Chiesa dalla sua parte, potrebbe soffrirlo, siate prudenti. De Roon e Freuler si possono mettere. Gosens è sempre un’ottima idea, come dico sempre, è una punta aggiunta. In grande crescita Malinovskyi, si può confermare. Ilicic decisivo nella trasferta di Firenze: il Gasp gli concederà una maglia dal 1′? Pessina ha “sconfitto” il Covid-19, si può schierare ma assicuratevi una copertura (non sappiamo come e se rientrerà). È tornato Duvan Zapata! Grande prestazione e doppietta contro la Fiorentina, confermatelo. Luis Muriel? Zero dubbi, titolare in qualsiasi fantasquadra.

JUVENTUS

Ci saranno Chiellini e De Ligt a guidare la difesa bianconera contro la corazzata bergamasca. Cuadrado, che ha già dimostrato di saper decidere questo tipo di partite, convince più di Alex Sandro. Centrocampo in emergenza! Non ci saranno Arthur e McKennie, al loro posto potrebbe essere riproposto Danilo in cabina di regia insieme Ramsey e Bentancur. Federico Chiesa è l’uomo del momento in casa Juventus, impossibile farne a meno! Dybala o Morata? Sono schierabili entrambi, a prescindere dal minutaggio. La scelta per Cristiano Ronaldo è scontata: titolare!

BERGAMO, ITALY – FEBRUARY 10: Duvan Zapata of Atalanta celebrates after scoring their side’s first goal during the Coppa Italia match between Atalanta BC and SSC Napoli at Gewiss Stadium on February 10, 2021 in Bergamo, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

BOLOGNA – SPEZIA
Domenica 18 Aprile ore 15.00

BOLOGNA

La difesa di Sinisa soffre di amnesie durante i 90′, non sono soluzioni di prima fascia ma si può lanciare Soumaoro. Schouten di quantità, attenzione agli inserimenti di Svanberg: lo svedese ha ottime doti balistiche, attenzione alle sue conclusioni dalla distanza… Buon momento per Skov Olsen, ma potrebbe tornare dal 1′ Orsolini e vorrà imporsi. Musa Barrow sempre a segno contro lo Spezia, confermatelo. Zero dubbi su Soriano, è leader e mente di questo Bologna.

SPEZIA

Via libera a Bastoni e Erlic, sono sempre buone scelte.Torna dal 1′ per Pobega. Più Leo Sena di Ricci, approvato Maggiore. Gran momento di forma per Daniele Verde! L’esterno di scuola Roma sembra aver ritrovato lo smalto perso negli ultimi anni. Non convince a pieno Nzola, ma può essere preso in considerazione per completare il tridente di un attacco privo di grandi firme. Giasy più di Farias.

Barrow ora spaventa l'Inter. Fra Bologna e Atalanta chi ha fatto l'affare? | Primapagina | Calciomercato.com

LAZIO – BENEVENTO
Domenica 18 Aprile ore 15.00

LAZIO

Squalificato Caicedo. Acerbi da mettere, possibile conferma per Marusic nel terzetto difensivo. Escalante di quantità, ma attenzione al possibile malus. Ballottaggio Lulic-Fares per un posto sulla corsia mancina. Il sergente Milinkovic-Savic non si mette mai in discussione, così come Immobile ed il mago Luis Alberto. Sono le partite di Joaquin Correa, lanciatelo!

BENEVENTO

Squalificato l’ex di giornata Tuia. Si a Letizia, sarà un bel duello con Marusic o Fares. In mediana pochi bonus, ma si può premiare Ionita con i suoi inserimenti. Lapadula è un rapace d’area di rigore e con le tante assenze in casa Lazio potrebbe creare più di qualche inisidia, schieratelo! Caprari sempre velenoso. Sorpresa? Iago Falque.

Joaquín Correa è cambiato

TORINO – ROMA
Domenica 18 Aprile ore 18.00

TORINO

Mister Davide Nicola recupera Singo, possibile maglia dal 1′? Bremer più dei compagni di reparto Izzo e Nkolou. Rincon non convince, meglio puntare sul “rinato” Mandragora. Approvato il “nuovo” Verdi in versione mezz’ala. Andrea Belotti è tornato al gol contro l’Udinese, va confermato, non abbiate troppi dubbi. Attenzione a Sanabria, è in forma ed è ha il dente avvelenato dell’ex, non escludetelo a cuor leggero…

ROMA

In difesa, come al solito, approvato il solito Mancini. Attenzione alla possibile sorpresa Reynolds. Non ispira particolarmente l’ex di giornata Bruno Peres. Approvata la personalità di Villar. Torna Jordan Veretout dal 1′: non ci sarà Pellegrini, toccherà al francese prendere per mano la squadra (non sottovalutate il fattore rigori). Più ombre che luci per Pedro, Carles Perez solo per gli audaci. Dzeko decisivo in Europa League contro l’Ajax, possibile occasione dal 1′? Da schierare, così come Mayoral.

during the Serie A match between AS Roma and US Sassuolo at Stadio Olimpico on September 15, 2019 in Rome, Italy.

NAPOLI – INTER
Domenica 18 Aprile ore 20.45

NAPOLI

Meglio Koulibaly di Manolas e Di Lorenzo più di Mario Rui. Fabian Ruiz in crescita. No a Bakayoko, sarà una partita tosta in mezzo al campo, il malus è dietro l’angolo. Sono le partite di Piotr Zielinski! Il polacco si accende sempre contro le milanesi. Rino Gattuso dovrà fare a meno dello squalificato Lozano, al suo posto l’ex Politano (vietato lasciarlo fuori!). Brilla Osimhen, confermatelo. Approvato il “maturato” Insigne, leader e rigorista della squadra. Mertens nonostante il minutaggio che gli verrà concesso, al belga basta un pallone per trasformarlo in oro.

INTER

Approvato il tridente difensivo di mister Conte. Out Perisic, ballottaggio Darmian-Young per la corsia di sinistra. Approvato, come al solito, Hakimi. Barella più di Brozovic. Spazio a Christian Eriksen! Il danese è in crescita costante e, chissà, magari arriverà il primo gol in campionato… Lautaro e Lukaku non si mettono in discussione. Sanchez è un’idea ma solo in un attacco privo di grandi firme.

LEGGI ANCHE:

DAL CENTRO SPORTIVO, IACHINI PRONTO A METTERE FUORI CASTROVILLI, AMRABAT GIOCA MEZZALA?

Dal centro sportivo, Iachini pronto a mettere fuori Castrovilli, Amrabat gioca mezzala?

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO