21 Ottobre 2021 · 04:32
13.4 C
Firenze

Fantacalcio, media-voto da urlo per Dragowski! Fenomeno Theo Hernandez. È l’ora di Dzeko

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

UDINESE – CROTONE
Martedì 15 Dicembre ore 18.30

UDINESE

La squadra guidata da Gotti è in salute come dimostrano le due vittorie consecutive in trasferta (a Roma con la Lazio e a Torino con il Torino) e vorranno continuare su questa strada. In difesa convince Bonifazi, reduce da un’ottima prestazione con il Torino. Si a Stryger Larsen. Rodrigo De Paul non si può lasciare fuori, è ormai un top di reparto. Roberto Pereyra ha bonus nelle corde, da mettere senza pensarci troppo, arriverà il primo gol? Deulofeu ha dato qualche cenno di ripresa, si può schierare in assenza di top come terza punta. Attenzione a Nestorovski che si gioca una maglia proprio con lo spagnolo. Ignacio Pussetto convince più di Lasagna per una questione di minutaggio.

CROTONE

La difesa di mister Stroppa ha ben figurato contro lo Spezia, ma meglio guardare altrove se è possibile altrimenti ci si può affidare a Cuomo. Reca più di Pereira. Molina per la solita partita di sacrificio. Eduardo, in gol con lo Spezia, potrebbe essere la sorpresa di giornata, per gli audaci. Impossibile lasciare fuori lo straripante Junior Messias, partita da vero fenomeno condita da due gol con lo Spezia. Simy si può lanciare, attenzione al fattore rigori…

Messias, che storia: il giocatore che dribbla di più in Italia era un fattorino

BENEVENTO – LAZIO
Martedì 15 Dicembre ore 20.45

Partita romantica che vedrà fronteggiarsi i fratelli Inzaghi, Pippo contro Simone, chi la spunterà?

BENEVENTO

Pippo Inzaghi dovrà fare a meno di capitan Caldirola, al suo posto confermato Tuia, ex primavera della Lazio. Gli ex ispirano sempre, ma non è questo il caso: il gioco potrebbe non valere la candela. Si a Letizia, sarà un bel duello con Marusic o Fares. In mediana pochi bonus, ma si può premiare Ionita con i suoi inserimenti. Lapadula è un rapace d’area di rigore e con l’assenza di Acerbi in casa Lazio potrebbe creare più di qualche inisidia, schieratelo! Caprari sempre velenoso. Sorpresa? Iago Falque.

LAZIO

La Lazio vorrà riscattarsi subito dal passo doppio passo falso con Udinese e Verona. Senza la guida di Acerbi la difesa della Lazio è da evitare in blocco. Si può mettere Andrea Lazzari che vorrà riscattarsi dall’autogol pesante con il Verona. Potrebbe tornare Luis Alberto e non si può lasciare fuori a prescindere dal minutaggio. Il sergente Milinkovic-Savic non si mette mai in discussione, così come Ciro Immobile. Si ad Andreas Pereira, è entrato bene con il Verona e si può mettere coprendosi. Sono le partite del Tucu Correa, lanciatelo! Caicedo è sempre pericoloso, se non avete top di reparto potrebbe essere un’ottima soluzione per il vostro attacco.

Social, Correa in modalità zio. Il Tucu con il figlio di Luiz Felipe (FOTO) - Lazionews.eu

JUVENTUS – ATALANTA
Mercoledì 16 Dicembre ore 18.30

JUVENTUS 

De Ligt convince più di Bonucci, così come Cuadrado rispetto ad Alex Sandro. Ottima prova di Bentancur con il Genoa, si può lanciare ma senza troppe aspettative in chiave bonus. Periodo d’oro per il texano Weston McKennie. Dybala si è sbloccato, è la svolta della sua stagione? Al campo l’ardua sentenza. Alvaro Morata a prescindere dal minutaggio, sempre incisivo. Cristiano Ronaldo non ha bisogno di presentazioni o particolari spiegazioni, si schiera e basta.

ATALANTA

Romero sarà un ex della partita e convince più dei suoi compagni di reparto, si può schierare. Djimsiti più di Toloi. Gosens è sempre insidioso, una minaccia costante per la difesa avversaria, avrà Cuadrado dalla sua parte, si prospetta una sfida ad alta velocità. De Roon per la sufficienza, Pessina più di Freuler. Duvan Zapata è in crescita e si può confermare dopo la partita con la Fiorentina. Papu Gomez-Gasperini è scontro totale. Si a Malinovskyi e il suo mancino al veleno. Ilicic? Incognita.

Atalanta, le ultime notizie sul rientro di Duvan Zapata

FIORENTINA – SASSUOLO
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

FIORENTINA

La squadra è in ritiro dalla giornata di Lunedì 14 Dicembre fino a data da destinarsi. I Viola sono chiamati al riscatto, ma in questo momento è molto difficile trovare note positive all’interno di questa Fiorentina. Si salva solo Bartłomiej Drągowski, autore di prestazioni ampiamente sufficienti. Biraghi è alla prese con noie muscolari, al suo posto potrebbe trovare posto Barreca. Bonaventura e Castrovilli potrebbero, anzi dovrebbero, dare la marcia in più alla formazione gigliata, ma ancora faticano ad ingranare. No a Pulgar, potrebbe salvarsi solo con qualche calcio piazzato. Amrabat fa fatica, meglio evitare. Ribery è chiamato al riscatto, risponderà presente il francese? Vlahovic ci prova, ma è ancora acerbo. Koaumè e Cutrone non convincono. Callejon non è ancora al top, attenzione a Eysseric.

SASSUOLO

Piace più Ferrari di Marlon. Toljan e Rogerio e non convincono. Lopez è sempre insidioso con i suoi inserimenti fra le linee avversarie, Locatelli per la sufficienza. Domenico Berardi potrebbe creare più di qualche insidia ai Viola, schieratelo. Djuricic fra alti e bassi, così come Boga, ma con questa Fiorentina sono da lanciare entrambi. Raspadori possibile sorpresa.

GENOA – MILAN
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

GENOA

Dopo la Juventus, altra partita di difficile per la squadra di Maran. Da evitare l’intero blocco difesa. Si può lanciare Luca Pellegrini che farà la solita partita ad alta intensità. Rovella meglio dei compagni di reparto, ma potrebbe pagare la poca esperienza come nel rigore causato su Cuadrado. Sturaro è sempre un’insidia con i suoi inserimenti. Scamacca lotta, ma arrivano pochi palloni giocabili. Shomurodov fra alti e bassi, più bassi che alti.

MILAN

I rossoneri vorranno tornare subito alla vittoria dopo il pareggio con il Parma, quindi via libera all’intero blocco dei diavoli. Si è visto un Theo Hernandez devastante nel Sunday-Night in scena a San Siro, fenomeno! Buon esordio anche per Kalulu, si può mettere con il Genoa. Kessiè più di Tonali. Calhanoglu fermato solo dai legni, potrebbe essere la partita giusta per tornare al gol. Leao e Rebic hanno poca confidenza con il gol, ma al Marassi potrebbero sbloccarsi. Hauge e Brahim Diaz a prescindere dal minutaggio.

Milan, Theo Hernandez è incedibile: il Diavolo riparte da lui - Fantamagazine

 

VERONA – SAMPDORIA
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

VERONA

Lovato convince più dei compagni di reparto. Di Marco può essere insidioso in fase di spinta con il suo mancino ma potrebbe soffrire Candreva in fase di ripiegamento. Confermate Faraoni, il bonus tornerà presto. Barak più di Tameze, non fatevi illudere dal gol. Mattia Zaccagni è il faro degli scaligeri, non si può lasciare fuori. Attenzione a Favilli

SAMPDORIA

Non convince a pieno la difesa di Ranieri, ma se proprio dovete fare una scelta premiate Tonelli sempre insidioso in area avversaria. Scontro Candreva-Ranieri, l’esterno italiano è finito fuori rosa, attenzione! Un turno di squalifica per Thorsby, al suo posto dovrebbe trovare spazio Askildsen. Damsgaard e Jankto potrebbero giocare entrambi vista l’assenza di Candreva potete lanciarli coprendovi. Dovrebbe tornare Gaston Ramirez sulla trequarti, lanciatelo! Si al solito Quagliarella. Gabbiadini non convince ancora.

Coronavirus | Covid-19 | Mattia Zaccagni | Hellas Verona

INTER – NAPOLI
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

INTER

Sono le partite di De Vrij, si può mettere. Spazio a Young che vorrà riscattarsi e in questo tipo di partite si accende. Barella motorino inesauribile del centrocampo di Conte, confermatelo! Per questo turno meglio lasciare fuori Gagliardini. Eriksen in ballottaggio, non ha brillato con il Cagliari, ma tutto sommato ha fatto 60′ sufficienti, si può mettere coprendosi. Si alla macchina da gol Lukaku. Spazio a Lautaro Martinez, il Napoli gli porta bene come dimostrano le due reti messe a segno nella passata stagione (un gol all’andata ed uno al ritorno). Sanchez? Può essere un’ottima idea a prescindere dal minutaggio.

NAPOLI

Koulibaly e Manolas dovranno arginare Lukaku e Lautaro, non sarà una partita facile per i due centrali partenopei, fra i due ispira più Kalidou per il suo strapotere fisico. Meglio evitare Mario Rui per questo turno, mentre Di Lorenzo dà più garanzie. Piotr Zielinski si accende sempre quando vede nerazzurro. Si a Lozano, grande inizio di stagione per “El Chucky”. Ispira Politano come ex, si può mettere coprendosi visto il minutaggio non garantito. Petagna? Si può fare. Non è sicuro di trovare spazio, ma se non avete di meglio si può lanciare per non avere rimpianti. Ovviamente si ai due tenori Mertens-Insigne.

Napoli, positivi al coronavirus Zielinski e un collaboratore - Giornale di Sicilia

PARMA – CAGLIARI
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

PARMA

Bruno Alves è il leader in difesa, Gagliolo non convince per questa partita. Kurtic sempre insidioso con i suoi inserimenti, sopratutto se dovesse essere confermata l’assenza di Kucka. Hernani più di Scozzarella. Inglese continua a far fin troppa fatica meglio Cornelius. Gervinho con le sue fiammate potrebbe essere incisivo, viene da un altro assist a San Siro ed al momento convince più dei compagni di reparto.

CAGLIARI

Sì a Zappa, ha il piede caldo. Meglio Walukiewicz di Klavan. Rog convince più di Marin. Possibile ritorno dal 1′ per Nandez dopo il Coronavirus. Si a Sottil che avrà preso fiducia dopo il gran gol di Domenica contro l’Inter. In avanti ballottaggio fra Pavoletti e Simeone, si possono lanciare entrambi, possibile staffetta. Sono le partite di Joao Pedro. 

SPEZIA – BOLOGNA
Mercoledì 16 Dicembre ore 20.45

SPEZIA

In difesa si può lanciare sempre e solo Bastoni. Ricci pericoloso dai calci piazzati, non dimenticate il fattore rigori. Bartolomei sottotono, così come Pobega dopo un ottimo inizio. Con il Crotone si è sentita l’assenza di M’Bala Nzola. Il francese dovrebbe rientrare con il Bologna e vorrà incidere subito. Gyasi pochi bonus nelle corde. Si a Farias. Scommessa Agudelo.

BOLOGNA

Sinisa era furibondo nel post partita dell’Olimpico. Momento nero per i romagnoli. Da evitare l’intero blocco difensivo. Roberto Soriano va messo sempre e comunque. Musa Barrow è chiamato al riscatto, troppe partite a secco, Sinisa lo ha avvertito: si deve svegliare. Arriverà la risposta del giovane gambiano? Palacio lavora tanto per la squadra, ma fatica ad andare a concludere in porta.

Barrow sulla scia di Gilardino: 24 partite per andare in doppia cifra con la maglia del Bologna - TUTTOmercatoWEB.com

ROMA – TORINO
Giovedì 17 Dicembre ore 20.45

ROMA

Via libero al blocco Roma. Ispira Smalling, il Torino soffre i calci da fermo. Confermate Veretout e Pellegrini, così come Leonardo Spinazzola che sta vivendo, forse, la sua miglior stagione. Rientra Pedro e vorrà farsi perdonare dopo l’errore banale con il Sassuolo. Impossibile escludere Mkhitaryan. Per Dzeko è la partita perfetta per tornare al gol.

TORINO

In difesa si salvano solo Vojvoda e Singo. Spazio a Lukic, è il migliore dei suoi compagni di reparto. Assolutamente no a Rincon, il malus è dietro l’angolo. Belotti tende a lasciare sempre il segno all’Olimpico. Consiglio di giornata? Federico Bonazzoli. Impatto devastante sulla partita con l’Udinese. Giampaolo lo avrà notato, in arrivo un’altra chance per lui?

Torino, primo gol in Serie A per Bonazzoli: il riscatto è ancora lontano

LEGGI ANCHE:

CorSport, Fiorentina, Duncan sarà tra i convocati. Biraghi? Se non ce la fa, pronto Barreca

CorSport, Fiorentina, Duncan sarà tra i convocati. Biraghi? Se non ce la fa, pronto Barreca

 

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO