24 Settembre 2021 · 14:25
25.4 C
Firenze

Edimilson: “Grazie Pioli, a Firenze si respira qualcosa di speciale. La differenza con il West Ham…”

Il centrocampista della Fiorentina Edimilson ha parlato alla Gazzetta dello Sport, queste le sue parole:

“Non è questo il momento giusto per immaginare dove giocherò il prossimo anno. La Fiorentina può riprendersi il suo ruolo in Europa, puntiamo in alto, tra il quinto e il settimo posto. 

Pioli? Non ho mai avuto un allenatore come lui, è una persona gentile nei modi ma quando serve sa anche alzare la voce. In questi mesi con la Fiorentina grazie a Pioli ho imparato tante cose dal punto di vista tattico, ora mi sento più completo. 

I miei modelli? Mi ispiro da sempre a Pogba, è un vero fenomeno. Ma qui in Italia mi ha impressionato Nainggolan, una vera forza della natura. 

Ho qualche problema ancora con la lingua: capisco l’italiano ma fatico a parlarlo. Frequento soprattutto Dabo e Lafont, da buon svizzero francese con loro non ho problemi a farmi capire

Quando ero nel West Ham c’era meno attenzione al modo di stare in campo. Benassi ha tempi di inserimento ottimi. E ha la grinta giusta in zona gol. Quanto a Veretout, lui è implacabile dal dischetto ed è anche molto forte sui calci piazzati. In effetti manco solamente io all’appello.

Ho qualche problema ancora con la lingua. Capisco l’italiano, ma fatico a parlarlo. Frequento soprattutto Lafont e Dabo. Da buon svizzero-francese, con loro non ho problemi a farmi capire.

Firenze? Visitare il centro storico è una vera magia. Si respira qualcosa di speciale in ogni angolo. Ma anche Londra era molto bella”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO