12 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 16:17

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Ecco perché il Brescia ha rifiutato 50 milioni dalla Fiorentina per Tonali a gennaio
News

Ecco perché il Brescia ha rifiutato 50 milioni dalla Fiorentina per Tonali a gennaio

Redazione

7 Febbraio · 20:36

Aggiornamento: 7 Febbraio 2020 · 20:36

Condividi:

La Fiorentina è stata uno dei club più attivi e scatenati nel corso dell’ultimo mercato invernale. Tanti colpi per rinforzare la squadra nel presente e in vista del futuro e tante operazioni tentate per cercare di anticipare già a gennaio la mini-rivoluzione che andrà in scena in estate. E fra i tanti giocatori trattati c’è anche Sandro Tonali.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport la Fiorentina nelle ultime battute del calciomercato ha presentato un’offerta ufficiale da 50 milioni di euro al Brescia per il centrocampista classe 2000. Un tentativo fatto da Commisso e Pradé per cercare di anticipare la ricca concorrenza.

Il no di Cellino è stato inevitabile. Il presidente del Brescia sa che su Tonali ci sono anche Inter, Milan, Juventus e tanti club esteri che, in estate, saranno pronti a darsi battaglia. 50 milioni sarà soltanto la base di partenza dell’asta che si scatenerà e che, se Tonali sarà convocato e utilizzato all’Europeo da Mancini, letteralmente farà esplodere il suo valore.

Gazzetta, a gennaio il Brescia per Tonali ha rifiutato 50 mln dalla Fiorentina

Calciomercato.com

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio