Queste le parole di Angelo Di Livio a La Nazione: “La Fiorentina mi piace perchè ha tanti giovani e tanto cuore. La Juve però è molto forte. Il problema che può presentarsi in vista della gara di sabato è lo zero in classifica il quale può dare brutte sensazioni ai calciatori che potrebbero abbattersi viste le qualità dell’avversario. Dicono che Ribery ha nelle gambe poco più di mezz’ora ma io lo metterei subito in campo. Uno del suo calibro in una partita del genere ha 95 minuti nelle gambe, deve assolutamente giocare. Chiesa invece è il talento italiano più forte, il più forte in assoluto. Deve ascoltare suo padre, Enrico è in gamba e conosce il mondo del calcio come pochi, nessuno può dargli consigli meglio di lui”.