Antonio Di Gennaro, ex giocatore della Fiorentina, è intervenuto a Lady Radio parlando della situazione in casa viola:

“Non credo ci sia grande margine per migliorare la situazione di classifica attuale, ma è chiaro che non sia una graduatoria che rispecchia ciò che vogliono i tifosi della Fiorentina. Contro l’Atalanta a Bergamo è un’occasione importante per la Fiorentina per tornare in Europa League, ma non può e non deve arrivare scarica come a Cagliari. Il campionato servirà per arrivare al top per la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Adesso c’è anche la sosta e questa può aiutare a far riprendere questa squadra. Centrocampo? Manca un sostituto di Badelj perché non è mai arrivato. Un giocatore come lui è diventato forte giocando con gente brava come Borja Valero, Pizarro… Pioli? La cosa certa è che comanda la proprietà, ma a marzo già tutto dovrebbe essere deciso. Non so se verrà valutato in base alla classifica o in base al progetto giovani. Se l’obiettivo era arrivare settimi, il decimo posto è emblematico. I giocatori già formati per centrare obiettivi del genere servono, non bastano i giovani”.