15 Aprile 2021 · 09:10
7.9 C
Firenze

Dertycia: “Potevo essere io il Batistuta della Fiorentina, ma l’infortunio è stato per me tragico”

Dertycia ha parlato della sua esperienza alla Fiorentina

Oscar Dertycia, ex promessa viola arrivata nel 1989 alla Fiorentina e che subì poi un grave infortunio, si è raccontato a Tuttomercatoweb. Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

“Arrivavo con grande aspettative, avevo fatto 20 reti in 36 partite l’anno prima e tutti si aspettavano il grande goleador. Il mio problema iniziale fu l’adattamento, avevo bisogno di tempo. In campo mi sentivo bene, ma ai primi tempi mi è mancato il gol. Del resto anche Batistuta all’inizio faticò… Quando ho iniziato a segnare è arrivato quel maledetto infortunio: uno scontro di gioco con Maradona, rottura del crociato del ginocchio destro. Non mi ero mai infortunato prima e non mi sono mai infortunato dopo. Ma per me fu tragico, perché ero nel giro della Selecciòn e persi il treno per il Mondiale.

 

Lo stress mi fece perdere i capelli. Eravamo solo io e mia moglie, con mia figlia nata da un mese. Ero senza amici o altri familiari che potessero supportarmi. Non potevo far altro che stare in casa e guardare la finestra. Poi a Firenze presero Lacatus, io ero arrivato firmando un triennale, mi accordai con la Fiorentina e andai a Cadice in prestito. Poi i viola presero Batistuta e si sistemarono definitivamente. Se penso che potevo stare al suo posto? Ci penso eccome. Ho il rammarico di non aver avuto il tempo necessario per dimostrare il mio valore. Potevo essere come lui, magari non sarei durato 10 anni come lui ma 5-6 anni sì, o almeno avrei potuto rispettare i 3 anni di contratto, segnando come ho fatto in Argentina e successivamente in Spagna. Non voglio con questo sminuire Batistuta, anzi. Mi tolgo il cappello per la carriera che ha fatto alla Fiorentina: eccellente goleador, eccellente attaccante e con l’adattamento necessario ha raggiunto gli obiettivi”.

CONTATTI COSTANTI, MA DA SARRI RICHIESTE CHE SOLO COMMISSO PUO’ ACCETTARE. PRADE’ RISENTE JURIC. DE ZERBI ALTERNATIVA 

Contatti costanti, ma da Sarri richieste che solo Commisso può accettare. Pradè risente Juric. De Zerbi alternativa

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Iachini sabato incontra il Sassuolo. La squadra nelle quale riassaporò la serie A

  La Repubblica Firenze, si concentra sul ritorno di Beppe Iachini contro il Sassuolo. Per il tecnico marchigiano, sarà un tuffo nel passato. Sulla panchina...

Nardella: “Giusto riaprire gli stadi, ma si pianifichi anche la riapertura di teatri e cinema all’aperto”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha commentato la prossima riapertura parziale degli stadi in occasione dell'Europeo: "Ok la graduale riapertura degli stadi, ma allora...

CALENDARIO