21 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 14:53

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
De Siervo sul tema Franchi: “La Fiorentina può scriverci un film horror. Italia schiacciata dalla burocrazia”
News

De Siervo sul tema Franchi: “La Fiorentina può scriverci un film horror. Italia schiacciata dalla burocrazia”

Redazione

8 Giugno · 16:49

Aggiornamento: 8 Giugno 2024 · 16:49

Condividi:

Missione 2026 per la costruzione e l’ammodernamento degli stadi italiani: pena capitale, la verifica della Uefa per l’adeguatezza relativa alle infrastrutture in vista di Euro 2032. A lanciare l’allarme sull’importanza dell’argomento è Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A durante il panel dall’eloquente titolo “Stadi italiani: ultima chiamata?” in corso di svolgimento al Festival della Serie A di Parma. Un appello chiaro: “Quella degli stadi è l’unica sfida che non possiamo permetterci di perdere”.

La paura di intopparsi nella burocrazia e nel groviglio di leggi che fino ad ora hanno impedito la realizzazione di stadi moderni e in linea con le altre nazioni è lampante. Il “problema stadi” è annoso e si perde nella notte dei tempi, sommerso da pratiche che sembrano inestricabili, tra approvazioni in comune, poi in provincia e chi più ne ha più ne metta. Tutto questo va accantonato per il l’Europeo del 2032, anche se la deadline è molto più vicina e fa quasi paura: “Siamo davvero all’ultima chiamata, toglierei il punto interrogativo – ha aggiunto –. La finestra temporale verso l’Europeo del 2032 si sta assottigliando e il D-Day è nel 2026, quando l’Uefa farà la verifica sui lavori e sulle infrastrutture. Se non sarà tutto ok, rischiamo il ritiro dell’assegnazione”.

A spaventare De Siervo, caso limite di un processo estremamente complesso se si vuole realizzare uno stadio ex novo, è quanto successo alla Fiorentina “che potrebbe scrivere un libro, o peggio un film dell’orrore sul suo stadio. È già suonata la campanella dell’ultimo giro. Non ci sarà un extra time in questo Paese schiacciato dalla burocrazia”. Lo riporta Per Sempre News.

L’OPINIONE DI LORENZO AMORUSO

Amoruso: “Quelli che dicono che Retegui è scarso sono dei pirla. Non credo ai nomi che fanno uscire”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio