La notizia data dalla Gazzetta dello Sport questa mattina ha sorpreso molto i tifosi viola riguardo il riscatto della Fiorentina di Cristian Tello dal Barcellona, un prestito di un anno e mezzo con diritto di riscatto da parte della Fiorentina e controriscatto da parte della società blaugrana per 9 milioni. La società viola, nella persona di Pantaleo Corvino ha deciso di riscattare il calciatore classe 91 per un costo di 5 milioni di euro.

Ma questa decisione era già stata avallata un anno fa con una sorta di patto con il Barcellona. Qualche settimana fa a Firenze con Corvino al centro sportivo viola si è visto Ariedo Braida, dirigente catalano, con cui si è praticamente ufficializzata questa decisione. Già la scorsa estate c’era stato questo patto tra le due società e la Fiorentina aveva praticamente già messo a bilancio, come poi confessato dal presidente Mario Cognigni, il riscatto di tutti i calciatori in prestito, Tello incluso. Quindi il riscatto dell’esterno spagnolo era stato praticamente già accertato e i soldi già considerati spesi nella scorsa stagione.

Capitolo cessioni, uno di quelli che sembra davvero vicino a essere ceduto è Josip Ilicic, la sua stagione tra alti e bassi, l’esplosione di Bernardeschi e Chiesa con sopratutto l’acquisto di Saponara hanno messo alla porta il calciatore sloveno. Per lui c’è un grande interessamento del Siviglia di mister Sampaoli che ha messo Ilicic in cima alla lista dei prossimi principali obiettivi di mercato. Il contratto con la Fiorentina scade nel 2018 e la società viola deve assolutamente vendere il numero 72 in questa sessione estiva di mercato. La cifra per la sua cessione dovrebbe essere intorno ai 10 milioni, molto meno rispetto a quanto sarebbe potuto entrare nella casse gigliate un anno fa dove Ilicic fu protagonista di una stagione straordinaria. Adesso il suo futuro è in Spagna.

 

Flavio Ognissanti

Comments

comments