Commisso, il suo braccio destro Joe Barone saranno a Firenze verosimilmente sabato, forse addirittura domani se il closing dovesse chiudersi nella stessa giornata di oggi. Bisognerà formare subito il nuovo organigramma e qui un ruolo importante pare recitarlo anche Joe Barone. Sono già stati avviati contatti telefonici con Umberto Gandini, l’uomo a cui Commisso si sarebbe già rivolto nell’anno del closing coi rossoneri, poi saltato. Poi toccherà al direttore sportivo.

Ci sarà anche il nodo allenatore: Montella cammina su un filo sottilissimo, anche se tutto deve essere ancora deciso, l’idea è quella di cambiare tecnico, di dare una spallata al “vecchio”.

Nel frattempo si sarebbe comunque parlato con persone vicine a Gattuso, strappando una sorta di agreement valido ancora per qualche giorno, anche se il sogno resta sempre quello di arrivare a Luciano Spalletti. Fiorentino, profilo internazionale che conosce bene le dinamiche del calcio italiano. Ma ancora non c’è stato tempo per pensare davvero anche a questo.

Corriere dello Sport