Joe Barone, il braccio destro di Rocco Commisso, dovrebbe rimanere in Italia per cercare di organizzare la nuova società nel più breve tempo possibile, magari appoggiandosi a Giancarlo Antognoni. Per il resto sono aperti tutti gli scenari. L’unica certezza è una telefonata tra Commisso e Umberto Gandini, che è stato di recente nella Roma americana di Pallotta e potrebbe diventare il nuovo amministratore delegato. Per quanto riguarda l’allenatore ci vorrà del tempo. Montella è blindato da altri due anni di contratto a oltre un milione e mezzo di euro netti a stagione. Ma la lista dei candidati si allunga ogni giorno. C’è un’ipotesi Spalletti e con lui sono in pista Gattuso, Di Francesco, Ranieri e anche Donadoni. Solo Commisso però sa che strada vorrà prendere.

Corriere della Sera