25 Ottobre 2021 · 15:12
17.8 C
Firenze

Commisso: “Contro la Samp abbiamo fatto schifo. Iachini scelta mia. Stadio solo nuovo”

Commisso in diretta a Rtv38 ha parlato di tutte le vicende di casa Fiorentina. Su Montella ha chiarito: "Errore i tre anni di contratto"

Rocco Commisso con i tifosi viola

Rocco Commisso ha parlato a Rtv 38, alla trasmissione Zona Mista, queste le sue sue parole:

“Non posso accettare la critica di chi dice che Chiesa andava venduto un anno fa. Su Montella abbiamo sbagliato ma il vero sbaglio sono stati i tre anni di contratto che gli sono stati fatti. Montella aveva fatto male prima del mio arrivo ma aveva fatto benissimo 3/4 anni prima. Ho voluto dare un’opportunità a Montella, in quel momento non penso di aver preso una decisione sbagliato.

La frase sui soldi? È vero ma il contesto che l’ho detto va ricordato, parlavo delle infrastrutture. Io posso portare anche un miliardo dall’America a qui ma di certo non posso buttarli e spenderli senza senso.

Sono deluso dal comportamento di Chiesa, un anno fa nessuno ci aveva fatto un’offerta. Non mi ha salutato, per firmare il contratto si è fatto spedire i documenti a Coverciano, non è voluto venire ai campini. Solo il papà mi ha scritto un messaggio. Un povero immigrato calabrese ha finanziato gli Agnelli (ride ndr)

Orgoglioso del centro sportivo anche se per accontentare la Soprintendenza abbiamo speso più soldi. Spero ci possa portare anche più punti in classifica.

Iachini scelto da me? Vero, era giusto dare a Beppe la possibilità di continuare a lavorare. La classifica degli ingaggi? A Pradè e Iachini voglio dire che dobbiamo rispettare questa classifica e fare un po meglio. Contro la Sampdoria è stato uno schifo, sono stato il primo a dirlo, lo hanno capito anche i ragazzi.

Stadio nuovo? Io lo faccio solo nuovo. Decido io come farlo con i miei soldi, non posso chiedere autorizzazioni per aggiustare qualcosa che voglio toccare. Voglio fare uno stadio nuovo in cui ci deve essere hotel e spazi commerciali per studenti e turisti. Lo stadio ci serve per dare la svolta.

Andare in Europa? Non voglio fare promesse che non voglio mantenere, non dirò mai bugie. Meglio fare meno promesse”

LEGGI ANCHE, BORJA VALERO: “NULLA DA DIRE A CHIESA DA UN PUNTO DI VISTA PROFESSIONALE. COMMISSO…”

Borja Valero: “L’addio un dolore. A Chiesa nulla da rimproverare a livello professionale”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO