Nell’edizione odierna de La Gazzetta Dello Sport, il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni ha rilasciato una lunga intervista toccando diversi punti del mondo viola:

“Il calcio italiano sta vivendo una svolta, c’è bisogno di un presidente della FIGC competente e autorevole. E’ necessario aumentare i guadagni dai diritti tv come accade in Spagna. Il Milan? Non è dove vorrebbe in classifica nonostante i 240 milioni investiti in estate. La vittoria nel derby per loro può essere punto di ripartenza. Il nuovo stadio? L’obbiettivo è giocarci la prima partita nel 2021 e presenteremo il progetto definitivo in sei mesi dal momento in cui il Comune di Firenze avrà approvato la variante urbanistica che ci consentirà di avere un’area libera su cui costruire”.

Comments

comments