25 Ottobre 2020 · 11:08
15.4 C
Firenze

Chiesa alla Juventus: 3 milioni subito, 7 il prossimo anno, 40 milioni l’obbligo e 10 di bonus

La Juventus ha rese note le cifre della trattativa

“Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con la società ACF Fiorentina per l’acquisizione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2022, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Federico Chiesa a fronte di un corrispettivo di € 10 milioni, di cui € 3 milioni per la stagione sportiva 2020/2021 e € 7 milioni nel corso per la stagione sportiva 2021/2022. Inoltre, l’accordo prevede:

• L’obbligo da parte di Juventus di acquisire a titolo definitivo le prestazioni sportive del giocatore al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della stagione 2021/2022;

• La facoltà da parte di Juventus di acquisire a titolo definitivo le prestazioni sportive del giocatore qualora detti obiettivi non fossero raggiunti.

Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva, in entrambi i casi, è pari a € 40 milioni, pagabili in tre esercizi, e potrà essere aumentato, nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore, per un ammontare non superiore a € 10 milioni al raggiungimento di ulteriori obiettivi” ecco il comunicato ufficiale della Juventus.

LEGGI ANCHE, ORA È UFFICIALE: CHIESA È STATO CEDUTO ALLA JUVENTUS. PRESTITO CON OBBLIGO DI RISCATTO

Ora è ufficiale: Chiesa è stato ceduto alla Juventus. Prestito con obbligo di riscatto

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Moggi: “Non capisco come si possa criticare Iachini se gli hanno venduto i migliori”

Luciano Moggi è stato intervistato da Tuttomercatoweb, queste le sue parole sulla situazione attuale in casa Fiorentina “Conosco poco l’ambiente ma se ci sono i...

Nazione, Ribery, troppo dolore alla caviglia, non ce la fa. Torna per la sfida contro la Roma?

Oggi quella di Franck Ribery sembra essere solo una convocazione pro-forma. È uscito infatti malconcio dalla gara contro lo Spezia, troppo il dolore alla...

CALENDARIO