L’ex giocatore viola degli anni 90 e adesso allenatore della Fiorentina Primavera Emiliano Bigica ha parlato al Corriere dello Sport, queste le sue parole:

“Questa primavera è una squadra nuova, con grandissimi margini di miglioramento, contro cui è complicatissimo arrabbiarsi perché questi ragazzi, molti dei quali stranieri, hanno capito subito l’importanza e il significato della maglia viola. 

Montiel? Non si fatica ad innamorarsene e non è un caso che si alleni con la prima squadra. E’ dotato di grandissima tecnica. Parte largo, vorrebbe sempre il pallone che già addomestica bene, gli dà del tu. Il suo passato allenatore lo ha paragonato ad Ozil e per certi versi condivido. 

Vlahovic? Attaccante molto fisico che abbina entrambi le fasi, dinamico e con confidenza al gol. Meli lo sto utilizzando da mezz’ala come Pioli in ritiro, è già ben strutturato. 

Sottil? Dovrà essere bravo a sfruttare la sua occasione, che sono convinto arriverà presto. 

Io alla Fiorentina? Sarebbe il massimo, anche perché Firenze è sempre stata nel mio destino”.