Bernardeschi ha parlato a margine della manifestazione per Stefano Borgonovo, queste le sue parole:

“Sto riflettendo sul mio futuro, deciderò con la società a tempo debito, non c’è fretta e non abbiamo date fissate. Mi incontrerò con la società e parleremo serenamente. La proposta mi è arrivata e mi riempie di orgoglio, si tratta di una proposta molto importante e per questo sono soddisfatto. Ma non c’è fretta. Non ho mai chiesto garanzie di nessun tipo alla società, tutto questo è falso.

La frase detta a Reggio Emilia? Non era assolutamente rivolta ai tifosi, mi ha fatto sorridere leggere certe cose. Era rivolte a certe scelte arbitrali sbagliate durante la gara che poi anche al replay si sono confermate tali.

Ultima partita? Siamo un grande gruppo e dirsi addio con qualche compagno fa molto male. Sarò sempre grato a Sousa, mi ha fatto crescere sotto tutti i punti di vista. Sono convinto che diventerà un grandissimo allenatore” così conclude Federico Bernardeschi.

Comments

comments