19 Settembre 2020 · 14:59
29.8 C
Firenze

Bando Mercafir, Commisso vuole dividere il 40-50% delle spese con il Comune. I costi? Forse anche a 100 milioni

Commisso non parteciperà al bando della Mercafir, considerato pieno di punti oscuri, ma la considera l’unica area possibile per costruire lo stadio della Fiorentina. A patto che il Comune si impegni a sostenere il 40-50% delle spese previste dal bando e a garantire tempi certi. È la posizione che Rocco avrebbe deciso di tenere per aprire o chiudere, in modo definitivo, il discorso stadio. I costi fissati dal bando non sono i 22 milioni iniziali, ma si aggirano sui 57, con la possibilità di arrivare a 70 milioni, e nell’ipotesi peggiore superare i 100. I tempi non sono certi: nel caso in cui si trovi un sito archeologico o altro, tutti i lavori si fermerebbero per anni. Commisso vuole costruire uno stadio da 45mila spettatori, ma per farlo serve un impianto che si elevi da terra per 42 metri. Il bando fissa il limite a 36. Commisso chiede al Comune di partecipare alle spese e di garantire i tempi. Senza segnale positivi, l’ipotesi stadio potrebbe naufragare. “Spero di non stancarmi” sarebbe la frase pronunciata da Commisso ai suoi collaboratori.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Tuttosport, Torreira-Sema, la Fiorentina vuole piazzare il doppio colpo per soddisfare Iachini

Torreira da una parte, Sema dall'altra. Se arriveranno segnali di disponibilità da parte dei rispettivi club ad abbassare le richieste e rivedere le modalità...

CorSport, Milenkovic-Pezzella, il Milan propone lo scambio con Paquetà, la Fiorentina vuole cash

Gli scenari del Milan con la Fiorentina appaiono complicati sia per quanto riguarda Milenkovic sia per Pezzella. Il club rossonero infatti puntava a mettere...

CALENDARIO