E’ stato il giocatore più giovane ad aver mai esordito in prima squadra nei settant’anni di storia del Partizan Belgrado. E pure quello che lì, tra i bianconeri dei Balcani, c’è finito per caso, per via…di un rigore sbagliato. Già, perché sulle sue tracce c’era la Stella Rossa, ma quel penalty fallito contro la Dinamo Zagabria lo ha praticamente consegnato in mano all’altra fetta di Belgrado. Dusan Vlahovic, 18 anni il 28 gennaio prossimo, ha fame di campo. Anche per questo ha già azionato il suo count down. Ha conosciuto Firenze per poche ore la scorsa estate, in occasione delle visite mediche concesse dal club serbo, e non aspetta altro se non fare la valigia per cominciare una nuova avventura.

 

La Nazione

Comments

comments