19 Settembre 2020 · 10:51
20.4 C
Firenze

Vlahovic: “Chiedo scusa ai tifosi della Samp, esulto sempre cosi, non volevo offendere nessuno”

Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina, parla così a Sky Sport dopo la doppietta messa a segno nella vittoria in casa della Sampdoria. Il giovane serbo parte spiegando dell’esultanza: “Devo chiedere scusa ai tifosi della Sampdoria, penso che siano una grande tifoseria e venire qui a giocare dà tanta carica, sostengono la loro squadra sempre. Io esulto sempre così, l’ho fatto già cinque volte, e non era dedicato a loro. Volevo dirlo, ho esultato sotto la curva di casa perché è lì che ho segnato. Non so se conoscete Depay, l’ho visto esultare e mi è piaciuto: non voglio provocare neanche fare gesti contro la mia squadra. Avrei caricato l’ambiente”.

Chi sono i suoi modelli?
“Amo Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Non è che mi piacciono, li amo proprio”.

Si sente meglio giocando in contropiede?
“Per essere un bravo attaccante devi segnare ogni occasione e da tutte le posizioni. Devo lavorare, migliorare, poi arriverà tutto. Grazie a tutti, questa vittoria vale tanto per noi. Continuiamo così, concentrati, perché c’è tanto da fare”.

Sembra esserci un bel rapporto con Chiesa.
“C’è un feeling ottimo, lo rispetto come persona e come giocatore, è fondamentale per noi. Giocare accanto a lui è sempre un piacere”.

E la concorrenza con Cutrone?
“Non è concorrenza, dobbiamo dare tutti il massimo finché il mister non sceglie chi gioca. Ci spingiamo a vicenda per dare qualcosa in più”.

Tuttomercatoweb.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Antognoni: “Amrabat? È un regista moderno, può essere la novità del campionato. Bennacer…”

"Il regista moderno - ha detto Giancarlo Antognoni a La Gazzetta dello Sport - è di sicuro molto diverso rispetto a quello dei miei tempi. Oggi...

Oroscopo di Labaro del 19/09/2020: Cancro, oggi stabilite il vostro piano d’attacco

ARIETE Alcuni giorni sarebbe meglio mettere a tacere la propria coscienza. Non c'è niente di male nel volersi distaccare da questioni che non vi riguardano...

CALENDARIO