Vitor Hugo: “Chiesa ha la classe di un brasiliano. Pioli? Un martello, qui mi sento a casa”

"In Brasile il primo pensiero è fare un gol in più degli altri, qui in Italia è non subirlo. Kalinic? È un grande bomber, spero resti con noi"

0
230
Moena, Ritiro della Fiorentina 16.07.2017, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Vitor Hugo, nuovo perno al centro della difesa della Fiorentina di Stefano Pioli, ha rilasciato una lunga intervista disponibile sulle pagine dell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport: “Kalinic è un grande bomber, speriamo di averlo ancora con noi”.

Prosegue su Chiesa: “Chiesa? Siete sicuri che non abbia qualche discendenza brasiliana? Ha classe sudamericana”.

E su Pioli: “Pioli? È un piacevole martello, io cerco sempre di imparare”.

Conclude sulle differenze fin qui riscontrate fra il suo campionato di provenienza, quello brasiliano, e quello con il quale si confronterà a breve, ossia la Serie A: “In Italia il primo pensiero è non prendere gol; in Brasile è cercare di fare un gol in più rispetto all’avversario. Qui mi sento a casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui