L’esperto di calcio sudamericano Sabatino Durante a parlato a Calciomercato.com dell’acquisto di Vitor Hugo: “Arriva già 25enne, ha vinto il Brasileirao l’anno scorso. E’ un calciatore alla Astori, gli assomiglia fisicamente, è mancino come lui per cui aldilà di qualche piccola differenza sono paragonabili. Astori è più un libero vecchio stampo, Vitor Hugo più marcatore insomma. Però è alto e rapido allo stesso tempo, segna ogni tanto e soprattutto non fa molti errori, raramente perde la concentrazione. Ha tutte le qualità per potersi ritagliare una possibilità in un campionato come il nostro. Se ci si aspetta un fuoriclasse, non lo è, ma è un buon giocatore e non ne vedo tanti in giro di difensori ottimi”.
Si parla di una cifra intorno agli otto milioni: valutazione giusta?
“La valutazione è sempre relativa, il problema è che se uno viene a prendere un giocatore in Brasile deve sapere che già guadagna parecchio. Il Palmeiras è una società ricca, il Brasile è un paese dove i calciatori guadagnano molti soldi. Lo stadio dove ha giocato Vitor Hugo penso sia meglio del Franchi, per dire, non parliamo di un calcio di secondo livello, anche se con cifre intorno ai 9-10 milioni si poteva fare di meglio…”.

Comments

comments