Il Prof. Vincenzo Vergine, che oggi è diventato ufficialmente Direttore Sportivo con la votazione di 110 ha ricevuto una menzione speciale. Ecco alcune delle sue parole: “La mia tesi si è basata su un concetto semplice, ovvero che la persona viene prima del talento. E’ un concetto che ci sta molto a cuore alla Fiorentina. Questo lo possiamo fare solo perché abbiamo una proprietà che crede fortemente in questi aspetti. Lo possiamo fare ogni giorno spendendo tanti soldi, che la proprietà ci dà non solo per comprare calciatori. Questo metodo ce lo invidiano all’estero, quando diamo calciatori giovani in prestito tutti se ne accorgono. Investire sulla persona è una cosa complessa, perché voi sapete bene come sia difficile adesso instradare sulla giusta via e con la giusta disciplina dei giovani di diciassette o diciotto anni. Condivido questo successo personale con i miei collaboratori che non vanno mai sui giornali, ma ci permettono di essere un esempio”.

“Noi siamo una squadra che lavora in simbiosi. Ognuno ha le sue competenze. Abbiamo un responsabile che è Pantaleo, che ha davvero una responsabilità importante. Cerchiamo di assolvere ognuno il nostro compito, cercando di essere degni di questa maglia. Poi si vince e si perde, però vi garantisco che facciamo tutto con questo spirito. Siamo un bel team di lavoro“.

Radio Bruno Toscana