Matias Vecino, ex compagno di Davide Astori alla Fiorentina, ha parlato a Il Giornale: “È stata una cosa terribile. L’ho conosciuto prima a Cagliari e poi a Firenze e posso dire che era una persona perbene, davvero. Prima di iniziare la partita si sentiva sempre la sua voce, anche più di quella dell’allenatore. È stato un grande compagno e sono rimasto senza parole per quello che è successo. Noi dobbiamo andare avanti, ma penso alla sua famiglia: per loro sarà devastante”.