Tata: “Voglio vincere qui. Visto quanti gol Kalinic? Sui fischi…”

0
137
Firenze, stadio Artemio Franchi, 22.12.2016, Fiorentina-Napoli, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Ciprian Tatarusanu ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport-Stadio. Ecco le sue parole, a partire dal rapporto con Sportiello:

“Tutti quelli con cui lavoro sanno che mi sono sempre comportato con grande professionalità. Il mio unico obiettivo è fare sempre meglio, senza limiti. Se avessi avuto qualche dubbio magari me ne sarei andato prima che Marco fosse arrivato. Fischi sui miei rinvii? Certo, anche perché giustamente i nostri tifosi sono esigenti. Ma se nell’arco di una partita giochi 50 palloni e ne sbagli 2 va bene. La percentuale è comunque ampiamente positiva. Venivo criticato anche alla Steaua Bucarest, eppure lì vincevo tutto”.

Poi sulla possibilità di andare via da Firenze: “L’unica cosa di cui sono certo è che io voglio vincere qualcosa a Firenze. Coppa Italia o Europa League? Non faccio distinzioni, anche perché si tratta di traguardi comunque più alla portata. Per vincere lo scudetto, invece, è un pochino più complicato”.

Infine su Kalinic rileva: “Dopo quel “no” ai cinesi ha fatto ancora più gol e a noi piace così. Ha dimostrato che anche a lui le vicende di mercato neppure lo toccano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.