Sportiello: “Giocheremo per vincere sempre. Pioli ha entusiasmo e cura di più la fase difensiva”

"Astori è un leader, Milenkovic un grande talento. La Fiorentina ha una grande tradizione di portieri" così Sportiello alla Gazzetta dello Sport

0
116
Firenze, stadio Artemio Franchi, 22.04.2017, Fiorentina-Inter, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Marco Sportiello ha parlato alla Gazzetta dello Sport, queste le sue parole:

“Non voglio guardarmi indietro. Certi momenti della vita ti aiutano a crescere. Io ho avuto la forza di non mollare. Sapevo che non potevo essere diventato scarso all’improvviso ed è bello sentire fiducia intorno. Non voglio fare paragoni col lavoro di Sousa ma è chiaro che Pioli, da ex difensore, cura con maggiore attenzione certi movimenti. Astori è un leader, un riferimento prezioso. Ma anche Vitor Hugo e Gaspar stanno crescendo. E Milenkovic è un vero talento. Lavorare di più sulla difesa non vuol dire rinunciare a segnare tanto. La Fiorentina giocherà per vincere a cominciare dal debutto con l’Inter.

Non mollerò la presa di un centimetro. Sono tornato sul treno giusto e non voglio più scendere. In questa prima fase sto lavorando molto sulla rapidità di pensiero. Il ruolo del portiere è cambiato, facciamo parte integrante della squadra. Dobbiamo imparare a ragionare con più velocità. C’è una parola che il mister ci ripete in continuazione: entusiasmo. Mi piace. Mi ha colpito. Forse avevo perso un po’ di entusiasmo nella mia piccola crisi professionale. Ma sono ripartito. La Fiorentina ha avuto grandi portieri. Da Sarti ad Albertosi, da Galli a Toldo. E sicuramente ne dimentico qualcuno. E’ stimolante indossare questa maglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.