13 Giugno 2021 · 23:32
24.1 C
Firenze

Sportiello: “Astori era come un genitore per noi. Voglio restare a Firenze, dopo l’errore contro la Juventus…”

Il portiere della Fiorentina Marco Sportiello ha parlato a La Nazione, queste le sue parole:

“Il 4 marzo, ma non solo quel giorno, poi tutta la settimana è stata terribile. E incredibile. Il ritorno a Firenze, la camera ardente, i funerali, la prima partita senza Davide. Come era stato altre mille volte, con un compagno di squadra con il quale parli, giochi, mangi e poi ti saluti. Adesso mi sento più  responsabile. Davide per me, come per tutti, era una sorta di genitore. Ok, quando lo perdi, quando perdi uno che per te è un genitore devi per forza cambiare, essere diverso e iniziare a fare tutto con una responsabilità diversa.

Adesso le cose stanno andando bene, è vero, ma potrebbe ricapitare uno scivolone, un problema e io credo di essere sempre e comunque lo stesso.

Di sicuro se guardo indietro, rivedo la partita con la Juventus e ripenso a cosa mi sono detto il giorno successivo. E’ stato dopo quel match che ho deciso, sì ho davvero deciso, di cambiare qualcosa in me. Di essere più spavaldo e di ripensare le mie prestazioni con uno spirito diverso”.

Sono stato meglio in un anno e mezzo nella Fiorentina che in quattro stagioni all’Atalanta.

La decisione della società? Ci sarà tempo. Sarebbe sbagliato farlo adesso che siamo impegnati nella corsa a un risultato”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

AS, durante Inghilterra-Croazia un tifoso è caduto nello stadio di Wembley

Brutte notizie dall'Inghilterra, un tifoso è stato ricoverato in ospedale dopo una caduta al termine della sfida dell'Inghilterra con la Croazia allo stadio di...

Ex viola, l’attaccante brasiliano Pedro del Flamengo è positivo al Covid-19

L'ex attaccante brasiliano della Fiorentina, Pedro Guillherme, è risultato positivo al Coronavirus. Il giocatore lo ha comunicato sul suo profilo ufficiale di Instagram ma...

CALENDARIO