Paulo Sousa ha parlato a fine partita, queste le sue parole a Mediaset e a Sky:

A Sky: “È stata una partita emozionante tra due squadre che volevano vincere. Il rigore sbagliato da Bernardeschi non credo che abbia lo risentito, è dispiaciuto. L’ho sostituito perché ho preferito mandare in campo un giocatore più fresco. Se oggi ho perso il solito entusiasmo? Purtroppo voi vedete sempre il contrario, oggi ho la febbre, non sono potuto stare in campo come volevo.

Noi cerchiamo di vincere, a volte ci riusciamo altre no. Ci sono alcuni giocatori che hanno più intensità di altri, vogliamo sempre controllare il gioco e ci piace rischiare. Oggi l’abbiamo fatto dall’inizio alla fine”.

Sky Sport: “Questa gara si avvicina molto alla nostra idea di gioco. Ci sono diverse squadre che cercano di vincere e raggiungere i nostri obiettivi. Se la posizione corrisponde ai punti? A volte abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo. Vecino? Abbiamo lavorato tanto su di lui. Quest’anno ha avuto più continuità, lo speravamo. Il mio lavoro è cercare di aumentare l’intensità mentale, dobbiamo essere nel posto giusto al momento giusto. Chi batte i rigori? In tanti possono farlo, è stato bello vedere Astori dedicare il gol a Berna dopo che aveva sbagliato il rigore”.