Paulo Sousa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Samp in programma domani alle 18. Queste le parole del tecnico portoghese:

“Abbiamo rispetto della Sampdoria ma io penso solo alla mia squadra. Dobbiamo risolvere i problemi. La Samp giocherà per vincere, l’anno scorso siamo andati in difficoltà contro i blucerchiati e vedo una squadra in salute che ha recuperato giocatori importanti. Anche noi stiamo crescendo e siamo motivati. Se tutti i fattori, compreso quello atmosferico ci aiuteranno, potremo vincere”.

Non cerco rivincite nei confronti di Gianpaolo,è solo una motivazione in più. È uno degli allenatori che apprezzo di più per l’approccio offensivo che da alla sua squadra. L’anno scorso contro l’Empoli, soprattutto al ritorno potevamo vincere, se solo all’inizio avessimo fatto meglio. Quest’anno il mio collega ha giocatori diversi e può fare cose migliori”.

Se l’arbitro dirà che dobbiamo giocare anche con un terreno pesante e con molta pioggia dovremo farci trovare pronti. Io sto pensando a tutti i fattori. I giocatori sono tutti a disposizione tranne Toledo. Stiamo crescendo molto, abbiamo determinazione e continueremo a lavorare perché ci sono ancora margini di miglioramento.

Borja Valero lo scorso anno giocava più in avanti. È un giocatore che dà superiorità, si muove bene negli spazi e tecnicamente è favoloso

Muriel?La Samp è molto forte in attacco e non gioca solo in contropiede per sfruttare la velocità del colombiano. Dovremo stare attenti a non dare alla Samp la profondità. Lo scorso anno non è andato bene, in questa stagione invece è tutto un altro giocatore” conclude Sousa.

Comments

comments