Sousa boccia ancora una volta Bernardeschi, al suo posto addirittura Tomovic. La spiegazione…

Ha destato sorpresa e clamore l'ennesima esclusione dei titolari per Federico Bernardeschi. Ma questa volta Tello non c'entra...

Ha destato molta sorpresa la scelta del tecnico viola Paulo Sousa sulla scelta di non schierare ancora una volta Federico Bernardeschi in campo, è la terza bocciatura di seguito dopo la partita casalinga contro il Chievo Verona e quella, poi sospesa e rinviata, contro il Genoa. Oggi ancora una volta Sousa non ha fatto giocare il suo numero dieci, ma questa volta non c’era Tello ma addirittura il difensore Nenad Tomovic, fuori ruolo e che non ha fatto una buona partita soprattutto in fase offensiva dove è stato spesso impreciso e mai propositivo. Dietro questa bocciatura c’è un altro grande segnale negativo per Bernardeschi oppure la voglia di Sousa di farlo giocare domenica sera contro la Roma magari optando per un offensivo 4-2-3-1? Intanto Sousa ha spiegato la sua scelta “Bernardeschi? È arrivato tardi e lo vedo ancora confuso, non solo in campo. Va aiutato…”

 

Flavio Ognissanti

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments