Il sindaco gli da una sciarpa della Juventus per la foto di rito, Bernardeschi la rifiuta con il sorriso

È successo a Viareggio, durante la foto di rito il primo cittadino tira fuori la sciarpa della Juventus ma Bernardeschi...

0
1297
Firenze, stadio Artemio Franchi, 12.12.2016, Fiorentina-Sassuolo, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Un gesto a volte vale più di mille parole. È sicuramente un segnale il gentil rifiuto che Federico Bernardeschi ha opposto oggi pomeriggio al sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro durante l’inaugurazione della 69ª edizione della ex Coppa Carnevale. Quando il primo cittadino ha avvicinato il numero 10 della Fiorentina per la classica foto di rito e ha estratto una sciarpa bianconera della Juventus, ha ricevuto il rifiuto, seppur col sorriso sulle labbra, del giocatore. Se sia solo una forma di rispetto per i tifosi viola o anche un segnale di mercato, lo scopriremo, di certo Bernardeschi, per adesso, non vuole dare adito ai rumors.

“Penso solo al presente”, garantisce infatti Berna, prima di difendere Paulo Sousa, contestato ieri dal pubblico del “Franchi”. “È giusto che faccia le sue scelte, come ogni allenatore deve fare: io ieri ero stanco – dice in riferimento alla sostituzione subita al 79′-. Vincere era fondamentale: crediamo ancora tanto nell’Europa”. Una concessione sul futuro, comunque, Bernardeschi se la fa: “se ci fosse la possibilità di giocare, va bene anche in under 21”, spiega, in riferimento al prossimo Europeo di categoria. Il suo sogno, però, sembra essere un altro: “mi piacerebbe indossare la fascia di capitano della Fiorentina”, si lascia scappare. E il “no” di oggi alla sciarpa della Juve, gli ha già fatto guadagnare diverse posizioni.

Gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui