Il Milan ha deciso per la svolta: in panchina arriverà Paulo Sousa. Il pareggio interno con il Genoa potrebbe costare tantissimo a Vincenzo Montella, in enorme difficoltà dopo l’altalenante avvio di stagione nonostante il mercato estivo scoppiettante: 13 punti raccolti finora, frutto di 4 vittorie, 4 sconfitte e dello 0-0 in casa contro la squadra di Juric.

Da capire adesso quali saranno le tempistiche del cambio in panchina: il Milan è atteso mercoledì dalla trasferta a Verona con il Chievoe sabato alle 18 ospiterà la Juve a San Siro. Due partite alle quali quasi sicuramente non parteciperà Bonucci, espulso per una gomitata a Rosi con il Genoa grazie all’intervento del Var.

Paulo Sousa, 47 anni, si è liberato nelle scorse ore da un contratto con il canale televisivo sportivo Fox dopo la chiamata ricevuta per tornare in panchina. Dopo aver giocato in Italia con le maglie di Juve, Inter e Parma, il tecnico portoghese ha allenato due anni nel nostro campionato la Fiorentina (in 95 partite sulla panchina viola ha raccolto 43 vittorie, 25 pareggi e 27 sconfitte).

 

Corriere dello Sport