Leonardo Semplici ha parlato alla Nazione, queste le parole dell’allenatore della Spal:

“Stare alla Fiorentina è stata un’esperienza fantastica, vissuta al massimo. Sarò sempre grato alla famiglia Della Valle, al direttore Corvino, al professor Vergine e a tutte le persone con cui ho lavorato. Sono stati tre anni indimenticabili, ancora di più per un fiorentino come me. Ho conosciuto Pioli a una cena e sono certo che stia facendo il massimo per far crescere la squadra. Noi fiorentini siamo difficili da accontentare, i mugugni a Firenze sono normali. Non siamo mai contenti, vorremmo lottare per lo scudetto. Quando cambi così tanto, serve tempo per crescere. Sentirmi in colpa se batto la Fiorentina? No. Voglio la salvezza della Spal”

Comments

comments