Parlando a Libero, il giornalista Mario Sconcerti analizza la lunga sessione di mercato appena conclusasi: “Siamo in ripresa noi come squadre di club, non so quanto lo siamo come Italia. Il Milan ha speso 230 milioni, ma a parte Bonucci che ha avuto una sua eco particolare nei nostri confini non è riuscita ad arrivare a nessun top player. L’Inter ha dovuto prendere i centrocampisti della Fiorentina. La Roma ha venduto giocatori più importanti di quelli che ha preso. C’è dunque un grosso svantaggio in tutto questo…

Comments

comments