Rimpianti, ma non troppi. La nuova Roma ha dovuto familiarizzare molto con Di Francesco prima di staccarsi definitivamente di dosso l’impronta di Salah-dipendente. Chi credeva che i giallorossi avrebbero faticato senza l’egiziano, ceduto in estate per rispettare le regole del fair play finanziario per 42 milioni più bonus (fino ad un massimo di 50), ha dovuto far marcia indietro. Intanto però l’egiziano ex Fiorentina con la maglia del Liverpool ha stupito tutti: 17 gol in 21 partite. Il suo avvio da goleador (ieri doppietta in cinque minuti allo Stoke City dopo esser subentrato al 67′), può far però sorridere la Roma, che vede avvicinare sensibilmente i bonus pattuiti al momento dell’accordo, legati al numero di gol (a 20 scatteranno i primi) e ai risultati del Liverpool.

Fonte: forzaroma.info.

Comments

comments