20 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 19:45

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Rugani a processo per guida stato di ebrezza, l’alcool nel sangue era 3 volte sopra il consentito
News

Rugani a processo per guida stato di ebrezza, l’alcool nel sangue era 3 volte sopra il consentito

Redazione

3 Maggio · 12:36

Aggiornamento: 3 Maggio 2024 · 12:36

Condividi:

Altri problemi con la giustizia in casa Juventus, il difensore Daniele Rugani a processo per guida in stato d'ebrezza

Il difensore della Juventus Daniele Rugani rischia il processo per guida in stato d’ebrezza, il bianconero infatti il 21 Luglio dello scorso anno è stato fermato a Torino a bordo della sua auto sportiva. I rilievi di alcool nel sangue hanno dato esito positivo, 1.56 grammi di alcool nel sangue al primo rilievo, tre volte tanto il consentito per la legge. A quel punto, spiega il quotidiano, è scattata la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, una contravvenzione che comporta l’ammenda fino a 9mila euro, l’arresto fino a un anno e la sospensione della patente fino a due anni. Rugani avrebbe potuto chiudere i conti con la giustizia pagando i 5mila euro inflitti dal gip con il decreto penale di condanna, schivando l’arresto. Dopo due anni, il reato si sarebbe estinto e la sua fedina penale sarebbe tornata immacolata. Invece ha deciso di opporsi e ieri mattina sarebbe dovuto comparire davanti al giudice Roberto Ruscello per il giudizio immediato. L’obiettivo era chiedere l’ammissione alla messa alla prova, un istituto che sospende il processo e consente di estinguere il reato con lavori di pubblica utilità in associazioni ed enti senza scopo di lucro a titolo di risarcimento del danno arrecato con la sua condotta alla società civile. Invece non si è presentato e il suo avvocato, il penalista Raffaele Tecce del foro di Avellino, ha affidato l’istanza a un sostituto. Il giudice però l’ha rigettata su due piedi perché è stata proposta fuori tempo massimo. Rugani dovrà quindi affrontare il processo, con tanto di testimoni, consulenze tecniche ed esame. Il prossimo 23 maggio si aprirà il dibattimento, dove la difesa intende contestare nel merito la bontà della sanzione, anche con l’aiuto delle perizie. Scrive La Stampa

STAGIONE FINITA PER SOTTIL

Brutte notizie per Sottil: frattura scomposta del terzo distale della clavicola sinistra, stagione finita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio