L’ex calciatore della Fiorentina e attuale agente Fifa Moreno Roggi, è stato intervistato da Lady Radio. Tanti spunti interessanti nelle sue parole:

Il caso Borja Valero? Sono sempre delle situazioni in cui si vuole fare un qualcosa e tutti tendono a scaricare le responsabilità ad altri: stando alle voci, la Fiorentina è in stand-by per varie vicende. Mi sembra che dall’immagine che si è dato di lui, sia più interessato a Firenze e alla vita che conduce in città, piuttosto che ai soldi. L’ultima parola è del giocatore: se il giocatore dice di voler rimanere non c’è procuratore che tenga, è lui che decide per il “sì” o per il “no””.

“Il momento economico non è felicissimo in generale e ciò va anche a scapito della Fiorentina: la questione dei diritti televisivi porta incertezza alle possibili operazioni in entrata di tutte le squadre della Serie A, il tasso tecnico della squadra dipenderà molto da chi andrà via dalla viola”.

Milenkovic? Mi fido di chi va a comprare il calciatore, la Fiorentina deve fare di necessità virtù, deve acquistare giocatori giovani: essendo un profilo straniero avrà bisogno di tempo per ambientarsi”.

“Le grandi differenze tecniche e le grandi disparità economiche fanno disinnamorare gli appassionati e i tifosi, in quanto vincono sempre le solite e l’interesse nei rispettivi campionati diminuisce”.

Spalletti un giorno in viola? “Credo proprio che prima o poi succederà”.

Comments

comments