15 Maggio 2021 · 13:30
17.7 C
Firenze

Rinnovo Vlahovic: Una partita che Rocco non può perdere. Ne va della sua credibilità e del futuro della Fiorentina

Intorno al rinnovo del giovane campione serbo, si misureranno le reali ambizioni di Rocco Commisso e della sua Fiorentina

La Fiorentina oggi, si trova chiusa tra la necessità di mettere la salvezza, il prima possibile in cassaforte e l’esigenza di programmare (questa volta senza commettere errori) la prossima stagione. Nel mezzo a tutto questo, vi è l’obbligo, più che la necessità, di rinnovare il contratto di Dusan Vlahovic, esploso in modo fragoroso durante questa stagione.

Il giovane serbo, che ha compiuto 21 anni il 28 Gennaio, durante questo campionato può vantare numeri clamorosi. 17 reti all’attivo in questo campionato, escluso Haaland, il migliore dei nati dopo il 2000 in termini di realizzazione. Nel girone di ritorno, la sua media gol é ancora più mostruosa con 11 centri in 14 presenze.

La netta sensazione é che Rocco Commisso, sulla querelle legata al rinnovo del giovane campione serbo, si giocherà una partita fondamentale per, quel concerne la sua credibilità, legata alla bontà del suo progetto tecnico. Non riuscire infatti a rinnovare il contratto, di un giovane talento che ti esplode in casa, significherebbe mettere una pietra tombale su, qualsiasi tipo di ambizione futura.

I dirigenti viola sanno benissimo che, Dusan dovrà avere un ruolo centrale nella ricostruzione della Fiorentina futura e pensare che, questo possa avvenire senza che sia posto un sigillo sul nuovo contratto, appare quantomeno controverso. I soldi investiti sul rinnovo di Vlahovic, sono un assegno circolare, in quanto oltre le indubbie qualità del giocatore vi é una crescita, oltre che tecnica, anche professionale ed umana che il ragazzo ha messo sul piatto.

Questa vicenda in soldoni, sarà esplicativa non soltanto per quanto concerne la forza che, la Fiorentina e Rocco Commisso dimostreranno di avere in sede di contrattazione, ma sarà anche esplicativa per quel che riguarda le ambizioni stesse, perché siamo certi che, le garanzie che il ragazzo richiederà, oltre che di natura economica saranno di natura tecnica, intesa come progettista calcistico.

Insomma da adesso si giocherà a carte scoperte e potremo realmente capire chi è e soprattutto che intenzioni ha Rocco Commisso.

Marzio De Vita

LEGGI ANCHE PRADÈ CONVINCE COMMISSO, INIZIATA TRATTATIVA CON DE ZERBI. GATTUSO NON PREFERITO DAL DS

Pradè convince Commisso, iniziata trattativa con De Zerbi. Gattuso non preferito dal ds

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Nazione, Gattuso resta in pole ma occhio alla Lazio. Resiste la pista estera per la Fiorentina

L'accordo tra la Fiorentina e Gattuso va ancora perfezionato. Il tecnico del Napoli va accontentato ma allo stesso tempo rassicurato. Occhio però alla Lazio,...

Gazzetta: “Commisso sbaglia tutte le scelte e dà la colpa alla stampa. Nel calcio contano i risultati”

Questo quello che scrive il direttore della Gazzetta dello Sport, Andrea Di Caro, per commentare le parole di Rocco Commisso ieri in conferenza stampa “Maurizio...

CALENDARIO