3 Agosto 2021 · 16:52
29.1 C
Firenze

“Ribery ha portato mentalità vincente. Caceres ci ha migliorato. Ho chiesto scusa a Vlahovic…”

Nikola Milenkovic ha parlato a Radio Bruno, queste le sue parole:

“Lo scorso anno quando meritavamo di far punti nel girone di ritorno non ne abbiamo fatti, questo ci ha fatto soffrire tanto, forse perché eravamo troppo giovani e inesperti. Per fortuna quest’anno per noi è iniziato un ciclo nuovo. Pioli e Montella? Non mi piace fare confronti, entrambi sono speciali per me, seguo molto Montella, mi aiuta tantissimo.

La nuova proprietà ci ha sorpreso già a Chicago, Commisso vuole far bene a Firenze. Non è una cosa solita tutta questa vicinanza. Con loro siamo più forti.

Solo a Genova abbiamo fatto una brutta partita, nelle altre abbiamo giocato bene. Meritavamo più punti all’inizio del campionato. Adesso con le prestazioni sono arrivati anche i risultati mentre prima non era così: le ultime vittorie ci hanno dato forza e confidenza.

Difesa a tre e a quattro? Per me non cambia nulla, il modo di giocare a tre mi piace e sta funzionando. Caceres? Da grande sicurezza a tutto il reparto, ci sta aiutando a migliorare molto.

Voglio far più gol dello scorso anno. Quest’anno ci sono più occasioni.

Ribery è un campione, nello spogliatoio ha portato mentalità vincente. Lo ascoltiamo molto, la sua esperienza è incredibile.

Vlahovic vuole spaccare tutto, può cambiare la partita sempre, ha fatto una grande preparazione. Doveva entrare in campo contro l’Udinese poi per colpa mia non lo ha più fatto. Gli ho chiesto scusa (ride ndr). Vuole dimostrare quanto vale.

L’obiettivo è entrare in Europa, dobbiamo migliorare ancora tanto.

Balotelli? Mi studio sempre gli attaccanti avversari. Per farmarlo dobbiamo fare tutti un grande lavoro.

Abito fuori dal centro perché mi piace molto la tranquillità: spesso in giro ci sono troppi turisti ma in centro vado quando magari devo mangiare a pranzo o a cena. Mi piace molto Firenze, mi piace vivere qui: quando sono andato in Nazionale mi è mancata molto la città”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Secolo XIX, non solo Friburgo e Anderlecht su Christian Kouame: ci sono anche Torino e Spezia

Sempre più lunga la lista delle pretendenti per Christian Kouamè, attaccante in uscita dalla Fiorentina

CALENDARIO