Alessandro Bocci, firma del Corriere della Sera ha parlato a Radio Bruno. Queste le sue parole:

“Spero che la lezione che ha dato Firenze di umanità e civiltà sia la base per ripartire, ma servirà tempo. Sarebbe auspicabile e incoraggiante vedere magari Andrea presente a Torino, e poi lui e Diego nella partita successiva in casa col Crotone. I prossimi mesi saranno fondamentali, ma non le prossime settimane perchè il dolore è ancora forte e bisogna andarci cauti senza cavalcare troppo, per così dire, questa situazione. Il percorso sarà lungo, le distanze erano enormi e superata l’emotività del momento, non sarà così facile ripartire tutte le parti insieme su un progetto concreto sportivo della Fiorentina”